“Concorsone Campania”, a Pellezzano arrivano 10 giovani Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Pellezzano. Questa mattina, facendo seguito alla nota acquisita da Ripam Campania e al relativo elenco dei candidati assegnati all’amministrazione comunale di Pellezzano in relazione al concorso indetto dalla Regione Campania per il reclutamento di personale agli Enti istituzionali, gli assegnatari sono stati convocati presso l’aula consiliare di Palazzo di Città per dare avvio alla fase denominata “trading on the job” inerente il concorso Ripam. “Accogliamo con favore e ringraziamo il Presidente De Luca e la Regione Campania per l’inserimento di nuovo personale all’interno del nostro Ente – ha detto il sindaco di Pellezzano, Francesco Morra L’adesione del nostro Comune al Programma Operativo Regionale FSE 2014-2020 della Regione Campania, ha avuto come obiettivo proprio quello di potenziare l’ente sul profilo delle figure necessarie ad implementare i settori dove risulta una carenza di personale”. Ai partecipanti alla fase di formazione e rafforzamento viene corrisposta una borsa di 10.000,00 euro complessivi, erogata in ratei di 1.000,00 euro lordi mensili. La borsa, finanziata dal Fondo Sociale Europeo attraverso il programma operativo regionale FSE 2014-2020 della Regione Campania, viene erogata ai partecipanti direttamente dall’Amministrazione regionale. Le dieci figure saranno così suddivise: 2 Area Affari Generali; 4 Area Vigilanza/Polizia Municipale; 2 Area Tecnica; 2 Area Programmazione Finanziaria e tributi.

»

Leggi anche

Albanella. Incidente in scooter: 43enne operata, è grave trasferita al Cardarelli

Albanella. E’ stato necessario un trasferimento di urgenza  al “Cardarelli” di Napoli  per Sara S. 43enne vittima i

Campagna, finanziati due progetti di innovazione digitale

Campagna. La Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento per la trasformazione digitale) ha finanziato i primi due progetti di

[VIDEO] Altavilla. Emergenza cinghiali: devastata piantagione di mais

Altavilla Silentina. Il territorio comunale da tempo ostaggio di branchi di cinghiali, che raggiungono le coltivazioni lasciando, al lo

Webp.net-gifmaker