Castelcivita, Comune cerca rifugio per randagi Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

I cani catturati, regolarmente microchippati, saranno restituiti al proprietario

Castelcivita. Custodia e mantenimento dei cani randagi: il Comune cerca una struttura privata, che possa garantire il servizio. L’obiettivo è prevenire il fenomeno del randagismo canino e la tutela degli animali che vivono sul proprio territorio.

Il ricorso a strutture private è notevolmente più conveniente dal punto di vista economico – si legge nel provvedimento – in rapporto al prevedibile elevato costo che comporterebbe una gestione diretta del servizio. Il servizio deve essere garantito senza interruzione, fino a quando gli animali permangono nella struttura”. L’amministrazione comunale del sindaco Antonio Forziati, a tale scopo, ha dato indirizzo al responsabile dell’Area Vigilanza affinché provveda a verificare l’esistenza di strutture idonee al fine di stipulare una convenzione per il ricovero e il mantenimento dei cani randagi. La convenzione prevede anche la distruzione delle carcasse di cani di proprietà del Comune, morti all’interno della struttura stessa. Dopo l’accalappiamento da parte della ditta convenzionata con l’Asl, competente sul territorio, i cani saranno trasportati dentro il canile. I cani catturati, regolarmente microchippati, saranno restituiti al proprietario e la ditta informerà tempestivamente il Comune e il servizio veterinario dell’Asl.

»

Leggi anche

Eboli. Schiamazzi notturni: fermati 6 giovani

Controlli dei carabinieri a Piazza Matteo Ripa: sei giovani, tutti maggiorenni, tutti residenti ad Eboli, sono stati fermati e identifi

[VIDEO] Castel S.Lorenzo, presentato progetto “Borghi e Città degli antichi mulini”

Castel San Lorenzo. Presentato oggi a Castel San Lorenzo il progetto “Borghi e città degli antichi mulini”, la rete promoz

D.E.A. Battipaglia-Eboli-Roccadaspide, carenza personale: Pierro interroga De Luca

Battipaglia/Eboli/Roccadaspide. Il consigliere regionale della Lega Attilio Pierro ha depositato un’interrogazione avente ad og

Webp.net-gifmaker