Albanella. Comune revoca concessione area cimiteriale, privato ricorre Tar Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Albanella. Comune dichiara decaduta la concessione di area cimiteriale: il privato presenta ricorso al Tar. I giudici gli danno ragione ritenendo il ricorso fondato. La concessione dal Comune di Albanella del suolo cimiteriale al privato  era  stata assegnata nel 2009.

Nel 2012 è stato richiesto il permesso a costruire poi rilasciato con atto protocollato il 26.6.2012, mai comunicato dall’amministrazione comunale e, pertanto,  mai ritirato. Il 9 febbraio è stata formulata una nuova domanda di permesso di costruire. Nel mese di aprile 2021,  l’Ente comunale  si è pronunciato con un provvedimento di decadenza dalla concessione “ per violazione del relativo contratto, non avendo la ricorrente ottemperato nel termine di sei mesi dal rilascio della concessione all’obbligo di presentare domanda di permesso di costruire la cappella gentilizia sull’area assegnatale”, si legge nella sentenza. La ricorrente ha articolato il ricorso al Tar  con una serie di motivazioni lamentando “ la contraddittorietà e l’illogicità dell’azione comunale”. Contestazioni accolte dai giudici del Tar che le hanno dato ragione. Il Comune di Albanella non si è costituito in giudizio.

»

Leggi anche

Travolta e uccisa da betoniera, interviene medico legale: è il suo fidanzato

Tragedia nella tragedia a Bolzano dove giovedì una betoniera ha travolto e ucciso un’insegnante 34enne,  mentre era in sella al

Maltempo, frana a Ischia: 12 dispersi, trovato 1 cadavere

Ischia. Il maltempo si abbatte su Ischia. Paura a Casamicciola Terme, dove una frana ha investito diverse auto in sosta, trascinandole

Allerta meteo: prorogata fino a domani pomeriggio

Campania. La Protezione Civile della Regione Campania ha prorogato l’avviso di allerta meteo attualmente in vigore fino alle 18 d

Webp.net-gifmaker