Albanella, Comune cerca enti per organizzare centri estivi Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Albanella. Il Comune di Albanella, retto dal sindaco Enzo Bagini, cerca enti per l’organizzazione di centri estivi per ragazzi. 

Oggetto e finalità 

L’Amministrazione comunale intende acquisire manifestazioni di interesse da parte di soggetti disponibili a co-progettare con il Comune e realizzare attività educative, ludico, ricreative, sportive, aggregative estive in favore dei bambini e dei ragazzi di età compresa tra 6 anni e 14 anni. 

Soggetti proponenti 

Possono partecipare al presente avviso e presentare le proprie proposte progettuali i soggetti operanti in ambito educativo, ludico, ricreativo e culturale, quali: 

Enti, associazioni ed organizzazioni di volontariato, sportive e di promozione sociale; 

Cooperative;

Polisportive;

Parrocchie; 

Enti che perseguano finalità educativo/ricreative per minori, anche attraverso l’organizzazione di attività estive; 

Tali soggetti dovranno: 

1. impegnarsi ad utilizzare, per la realizzazione delle attività estive, personale qualificato e in numero adeguato in relazione al numero di bambini coinvolti, secondo le disposizioni vigenti in materia a livello regionale e nazionale, oltre che secondo quanto previsto dai provvedimenti nazionali e regionali per la gestione dell’emergenza da Covid19; 

2. garantire la conformità delle strutture non scolastiche, ospitanti i centri estivi, alle vigenti normative in materia di igiene e sanità, prevenzione degli incendi, sicurezza degli impianti e accessibilità; 

3. garantire l’utilizzo degli spazi in conformità con le indicazioni nazionali per la gestione dell’emergenza da Covid19; 

4. impegnarsi ad accogliere i minori senza alcuna discriminazione in relazione a etnia, lingua, religione, ecc..; 

5. dichiarare di non aver commesso infrazioni o avuto richiami per irregolarità gravi nella conduzione dell’attività da parte di Amministrazioni Pubbliche; 

Non verranno prese in considerazione le richieste effettuate da soggetti che abbiano in corso contenziosi con il Comune di Albanella o che abbiano riportato condanne penali o abbiano procedimenti giudiziari pendenti per delitti contro la pubblica amministrazione con conseguente incapacità a contrarre con la Pubblica Amministrazione ai sensi della legislazione vigente. 

Tipologia di proposte 

Le attività proposte dovranno avere valenza educativa, ludica, ricreativa e sportiva, da realizzare nel territorio del Comune di Albanella nel periodo compreso tra il 01 giugno al 31 dicembre 2021, con un orario giornaliero di almeno 8 ore continuative (dalle ore 8.00 alle ore 16.00), per 5 giorni a settimana (dal lunedì al venerdì), con somministrazione di pasti, con possibilità di frequenza nella sola mattinata, con o senza pranzo. Le proposte potranno essere formulate anche per frazioni del periodo suindicato e per la durata di almeno due settimane consecutive. 

Le proposte dovranno contenere i seguenti elementi: 

– Generalità complete del soggetto richiedente e del legale rappresentante; 

– Scheda descrittiva del progetto, contenente modalità di attuazione, delle attività educative, sportive, ludiche e ricreative che si intendono realizzare, idonee allo sviluppo psico-fisico e sociale dei destinatari, distinte per fasce d’età; 

– L’indicazione degli spazi utilizzabili (privati e/o pubblici) sia all’aperto che al chiuso, comprese strutture mobili funzionali all’accoglienza, quali tettoie o gazebi; 

– L’eventuale indicazione e richiesta di utilizzo, laddove necessiti, di locali di proprietà comunale o di aree pubbliche all’aperto; 

– Gli elementi progettuali volti a favorire le opportunità e per il contrasto alla povertà educativa secondo quanto disposto dal D.L. 73 del 2021 art. 63; 

– Modalità di somministrazione di pasti, con stretta osservanza delle normative vigenti in materia di anti contagio da COVID 19; 

– Dettagliata indicazione delle misure attuate per garantire la sicurezza e il contenimento del Contagio da COVID 19 e impegno a svolgere le attività nel rispetto di quanto indicato nelle disposizioni normative, nazionali e/o regionali, linee guida ovvero protocolli attuativi vigenti e/o che dovessero intervenire in materia nel corso della gestione del centro estivo; 

– Le esperienze pregresse nella gestione di attività educative, ludiche e ricreative per bambini e ragazzi, con particolare riferimento a quelle estive (centri estivi, colonie, laboratori, ecc.); 

– Ogni altro elemento utile alla valutazione della proposta; 

– Copia dello Statuto e dell’Atto Costitutivo con indicazioni degli estremi dell’iscrizione ad Albi regionali o nazionali di riferimento; 

Il progetto nel dettaglio dovrà contenere le seguenti informazioni: 

1. il calendario di apertura e orario quotidiano di funzionamento, con distinzione dei tempi di effettiva apertura all’utenza e di quelli – precedenti e successivi – previsti per la predisposizione quotidiana del servizio e per il suo riordino dopo la conclusione delle attività programmate; 

2. il numero e età dei bambini e dei ragazzi accoglibili, nel rispetto di un rapporto con lo spazio disponibile tale da garantire il distanziamento fisico; 

3. gli ambienti e spazi utilizzati e loro organizzazione funzionale, mediante l’utilizzo di una piantina delle aree chiuse nella quale i diversi ambiti funzionali – ad esempio, accessi, aree gioco, aree servizio, ecc. – siano rappresentati in modo chiaro e tale da costituire base di riferimento per regolare i flussi e gli spostamenti previsti, nonché per verificarne preliminarmente la corrispondenza ai richiesti requisiti di sicurezza, igiene e sanità, distanziamento fisico; 

4. i tempi di svolgimento delle attività e loro programma giornaliero di massima, mediante un prospetto che espliciti con chiarezza le diverse situazioni e attività che si svolgono dall’inizio al termine della frequenza e individuando altresì i momenti in cui è previsto di realizzare routine di lavaggio delle mani e/o di igienizzazione degli spazi e materiali; 

5. l’elenco del personale impiegato, ivi compresa la previsione di una figura di coordinamento educativo e organizzativo del gruppo degli operatori; 

6. le specifiche modalità previste nel caso di accoglienza di bambini e ragazzi con disabilità o provenienti da contesti familiari caratterizzati da fragilità, identificando le modalità di consultazione dei servizi sociosanitari al fine di concordare le forme di individualizzazione del progetto di attività da proporre e realizzare; 

7. le modalità previste per la verifica della condizione di salute del personale impiegato; 

8. le modalità previste per la verifica della condizione di salute dei partecipanti; 

9. il rispetto delle prescrizioni igieniche inerenti alla manutenzione ordinaria dello spazio, il controllo quotidiano dello stato dei diversi arredi e attrezzature in esso presenti e loro relativa pulizia approfondita periodica; 

10. indicazione delle misure attuate per garantire la sicurezza e il contenimento del Contagio da COVID 19 e impegno a svolgere le attività nel rispetto di quanto previsto nelle disposizioni normative, nazionali e/o regionali, linee guida ovvero protocolli attuativi vigenti e/o che dovessero intervenire in materia nel corso della gestione del centro estivo; 

11. le modalità di verifica quotidiana delle condizioni di salute delle persone che accedono all’area e del regolare utilizzo delle mascherine; 

12. quanto inerente alla somministrazione e consumo di pasti; 

 

Termini e modalità di presentazione della manifestazione di interesse 

La manifestazione di interesse, redatta secondo il modello fac-simile reperibile sul sito del Comune,  dovrà pervenire al Comune di Albanella entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 8 luglio 2021, tramite: 

– pec all’indirizzo: protocollo@pec.comune.albanella.sa.it; 

– consegna a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Albanella. 

Per il rispetto del termine farà fede la ricevuta di accettazione della pec o la data di accettazione all’Ufficio protocollo. 

Il Comune declina ogni responsabilità relativa a disguidi di qualunque natura che dovessero impedire il recapito entro il termine stabilito. 

 

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Agropoli. Sale numero contagi covid: raggiunta quota 49

Agropoli. L’Asl-Dipartimento di Prevenzione ha comunicato di aver riscontrato nelle ultime 24 ore 24 nuovi casi di positività al

Buccino. Impianto aerobico trattamento rifiuti:Tar accoglie ricorso società

Il Tar di Salerno ha accolto il ricorso della società Buoneco, relativo all’istanza di autorizzazione paesaggistica per la realizzaz

Capaccio. Acquisto ex tabacchificio: Comune contrae mutuo fino al 2036

Capaccio Paestum. Acquisizione  e  recupero  dell’ex  tabacchificio   (Saim) in località Cafasso: l’amministrazione comu

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2