Agropoli. Anche per 2021 confermata Bandiera verde Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Agropoli. Le spiagge di Trentova e del lungomare San Marco, ad Agropoli, sono a misura di bambino. L’importante vessillo viene assegnato dal 2008 secondo specifiche regole, tra le quali: acqua limpida e bassa vicino alla riva, sabbia per fare torri e castelli, bagnini e scialuppe di salvataggio, giochi, spazi per cambiare il pannolino o allattare, e nelle vicinanze gelaterie, locali per l’aperitivo e ristoranti per i grandi. Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco Adamo Coppola, così come dall’assessore all’Ambiente Rosa Lampasona e dal consigliere delegato al Porto e Demanio, Giuseppe Di Filippo. Così il primo cittadino: “Le nostre spiagge sono state nuovamente premiate da una giuria di pediatri che, secondo specifici criteri, decide ogni anno quali sono le spiagge che, grazie ai servizi offerti, possono ospitare i bambini e le loro famiglie, senza alcun pericolo. Non a caso ogni estate la nostra città viene scelta da migliaia di turisti e nella maggioranza dei casi si tratta di famiglie. Certamente per la sua bellezza, per la vivibilità, ma anche e soprattutto per il suo mare limpido e le sue spiagge pulite. A breve – conclude – potrebbero esserci novità anche per quanto concerne la rimozione della posidonia spiaggiata“. La cerimonia di consegna dei vessilli verdi si svolgerà il prossimo 10 luglio presso il Parco pubblico “Bambinopoli Comunale” sul Lungomare Marconi di Alba Adriatica (Teramo).

»

Leggi anche

Olevano sul Tusciano, al via iscrizioni asilo nido e centro estivo

Olevano sul Tusciano. Al via alle iscrizioni  all’asilo nido e per  il centro estivo: pubblicato l’avviso. Politiche soci

Ad Aquara parte il progetto “Nonno Vigile”

Ad Aquara al via, in via sperimentale,  il progetto Nonno Vigile approvato dall’amministrazione comunale diretta dal sindaco Antonio

Perdifumo. Perseguita ex: divieto di avvicinamento e braccialetto elettronico

Perdifumo. Perseguita l’ex compagna: scatta il divieto di avvicinamento con l’applicazione del braccialetto elettronico. 

Salerno, in Prefettura firmato patto per prevenire il disagio giovanile

Salerno. Ieri, presso il Salone Azzurro del Palazzo del Governo, è stato sottoscritto il Patto per prevenire e contrastare il [&hellip