A Castellabate attivo “pedibus”: a scuola a piedi Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Castellabate. A Castellabate si pensa già ai trasporti per il prossimo anno scolastico, grande novità è l’istituzione, in via sperimentale, del “pedibus”. Si tratta di un’alternativa di accompagnamento a piedi dei bambini che frequentano la  scuola primaria dell’Istituto comprensivo Castellabate. Gli alunni e i loro accompagnatori si incontrano in punti prestabilisti, delle vere e proprie fermate, e poi percorrono insieme il tragitto verso la scuola.

Il “pedibus”, composto da un  gruppo di alunni “passeggeri”, non più di 20 bambini, e da due o più adulti “autisti” e “controllori”, funzionerà come un vero e proprio autobus, con tanto di fermate, contrassegnate da apposita segnaletica predisposta dall’Ente comunale.

Tre le linee ipotizzate: linea “Millepiedi”, da Piazza Paolo Matarazzo alla sede scolastica di via Roma a Santa Maria, linea “Formichine”, nel centro storico di Castellabate, da Piazza 16 giugno 1138 al plesso di Via Roma, e linea “Lumachine” da Piazza Comunale alla sede in Corso Umberto I, a San Marco. Il servizio, completamente gratuito, verrà organizzato e monitorato dal personale comunale dell’Ufficio P.I. e della Polizia Locale.

«Il progetto pedibus non solo consente ai bambini di raggiungere a piedi la scuola in sicurezza ma ne favorisce anche l’autonomia, dotandoli della padronanza e della conoscenza del territorio urbano – dichiara l’assessore alla pubblica istruzione, Elisabetta Martuscelli, che aggiunge: si tratta insomma di un’esperienza educativa e formativa pensata anche per sviluppare la sensibilità ecologica dei più piccoli, incentivando una mobilità alternativa al caotico ed eccessivo utilizzo dell’auto privata, limitando gli effetti nocivi in termini ambientali e di viabilità e riducendo la congestione dei veicoli nei pressi degli istituti scolastici».

»

Leggi anche

Mondiali Muay Thai: il campano Amoroso tenta assalto finale

C’è grande attesa a Saviano, in provincia di Napoli,  per l’evento sportivo ‘The King of the Ring 7’, che decreterà [&hellip

Capaccio plastic free: in arrivo nuova casetta dell’acqua

Capaccio Paestum. Il territorio sempre più plastic free: in arrivo pronta un’altra casa dell’acqua. Eroga acqua naturale, leggerme

Agropoli. Danni nubifragio: Comune chiede riconoscimento stato di calamità

Agropoli. Avverse condizioni metereologiche: il Comune chiede il riconoscimento dello stato di calamità su proposta del sindaco Robert

Webp.net-gifmaker