Pontecagnano, acque balneazione: confronto costante e trasparenza Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Pontecagnano Faiano. Parte la campagna di informazione dei dati Arpac sulle acque di balneazione. L’amministrazione Lanzara, in un’ottica di trasparenza e comunicazione precisa e puntuale rivolta ai cittadini, ha deciso di divulgare alla collettività i numeri trasmessi dall’Agenzia regionale della protezione ambientale della Campania sulle condizioni di mari e fiumi del territorio. Il report sarà pubblicato su un tabellone presente in Piazza Sabbato e reso noto sui canali social dell’ente. Un’iniziativa, questa, che punta ad intessere con i cittadini un dialogo sempre più concreto e costruttivo su un tema particolarmente avvertito dalla comunità.

“Il Comune ha attivato un confronto costante con i tecnici che raccolgono e diramano i dati delle acque a Pontecagnano Faiano. Sistematicamente siamo aggiornati sul loro stato da un punto di vista microbiologico e sulle misure da adottare per fronteggiare gli eventuali problemi. Comunicare i risultati delle analisi significa mettere gli abitanti in condizione di sapere il reale stato delle cose. L’Amministrazione in generale e l’Assessorato al ramo in particolare sono sempre al fianco dei cittadini, soprattutto per contrastare fenomeni che ledano alla loro salute ed al loro benessere”, ha commentato il delegato all’ambiente Carmine Spina.

 “Lavorare in trasparenza, coinvolgendo la comunità su questioni importanti e decisive come quella che attiene allo stato delle acque, significa riconoscere il ruolo centrale dei cittadini, che hanno il diritto di essere documentati su ogni questione. Ovviamente la risoluzione del problema delle condizioni di mari e fiumi non è immediato ed esiste a Pontecagnano Faiano ormai da decenni. Tuttavia, un’Amministrazione che si è sempre dichiarata ambientalista non può non farsi carico di compiere grandi forzi per arginare un’annosa questione. Gradualmente, con l’iuto di tutti gli attori coinvolti, saremo in grado di godere di acque più pulite e dunque accessibili. Non ci fermeremo neanche dinnanzi a questo ostacolo”, ha dichiarato il sindaco Giuseppe Lanzara.

»

Leggi anche

Sicignano degli Alburni. Bomba carta esplode davanti una casa

Paura l’altra notte  a Sicignano degli Alburni per l’esplosione di una piccola bomba carta a ridosso di un’abitazion

Camerota. Cade da muretto: morto dopo 2 giorni

Dramma a Camerota dove un muratore è morto dopo una brutta caduta. Il 48enne  originario della Romania, ma da tempo […]

Eboli. Morto il pensionato investito davanti all’ospedale

È morto  ad Eboli il nonno investito dal nipote. L’anziano di 72 anni era ricoverato nel reparto di Ortopedia dell’ospedale [&hel

Webp.net-gifmaker