San Gregorio Magno. Alberi da frutta nel giardino della scuola Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Sei nuove piante in occasione della giornata nazionale degli alberi

san gregorio

San Gregorio Magno. Sabato scorso, presso la sede della scuola secondaria di primo grado, si è svolta l’iniziativa “Adotto un albero”, in occasione della giornata nazionale degli alberi.

L’evento, giunto quest’anno alla quarta edizione, si pone l’obiettivo di promuovere la tutela dell’ambiente, la riduzione dell’inquinamento e la valorizzazione degli alberi. L’iniziativa è stata promossa dall’APS Meditj e dall’associazione Radici, che ha donato sei piante da frutto per il giardino della scuola. Un melograno, un ulivo, un mandorlo, un ciliegio, un corbezzolo e un melo da oggi sono affidati alle cure dei giovani allievi, che hanno preso parte a questo evento con grande interesse ed entusiasmo.

Quest’anno – dichiara il presidente dell’associazione Radici Carmine Cocozzaabbiamo voluto partecipare anche noi per portare ai ragazzi il nostro messaggio, racchiuso nel nome della nostra associazione, che si batte ogni giorno a difesa della biodiversità del nostro territorio ricco di bellezza.

Con la messa a dimora di nuovi alberi – sottolinea il presidente dell’APS Meditj Giuseppe Ursigiunge a compimento un percorso durato tre anni, che ci ha visti impegnati con i ragazzi in un gran numero di attività volte a promuovere la tutela ambientale e comportamenti responsabili e consapevoli.

Si tratta – conclude la dirigente scolastica Mariarosaria Casciodi un’iniziativa inserita in un progetto che l’associazione Meditj sta portando avanti già da qualche anno, con impegno ed entusiasmo. La continuità e la tenace collaborazione con l’istituzione scolastica hanno permesso di raccogliere nel tempo risultati molto positivi e gratificanti.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

nuovo-banner-mec

banner_papera_220x180

Leggi anche

Eboli. Va con una prostituta e accusa malore

Eboli. Brutta disavventura per un 72enne di Battipaglia. L’uomo si è recato oggi lungo la litoranea ebolitana per consumare un [

Castel S. Lorenzo. I bimbi a scuola di mungitura con capretta “Nerina”

Castel San Lorenzo. Laboratorio dedicato all’antica arte della mungitura e alla conoscenza di un’amica d’eccellenza: “la capret

Serre. 8 giugno inizio caratterizzazione rifiuti provenienti dalla Tunisia

Salerno.  L’8 giugno alle 10,30 prenderanno il via le fatidiche attività di caratterizzazione dei rifiuti provenienti dalla Tunisia

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2