Albanella. A Bosco incendi indiscriminati di materiali: aria irrespirabile Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Albanella. E’ da almeno tre giorni che nella contrada Bosco l’aria è diventata  irrespirabile. Accade durante le ore notturne. La causa è determinata da privati che incendiano non si capisce che tipologia di materiali.

La puzza è insopportabile. Tanto che i residenti, soprattutto in via Perelle, sono costretti a tenere chiuse le finestre. Una situazione che sta creando disagi enormi considerate le alte temperature di questi giorni non è concepibile non riuscire a tenere le finestre aperte per arieggiare i locali delle proprie abitazioni. L’appello dei residenti è alle forze dell’ordine affinchè siano intrapresi i necessari provvedimenti e controlli. Purtroppo il fenomeno delle combustioni illegali, soprattutto plastica, è abbastanza diffuso. Gli incivili continuano ad inquinare in barba a tutte le normative di tutela ambientale  e della salute pubblica.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Agropoli. Sale numero contagi covid: raggiunta quota 49

Agropoli. L’Asl-Dipartimento di Prevenzione ha comunicato di aver riscontrato nelle ultime 24 ore 24 nuovi casi di positività al

Buccino. Impianto aerobico trattamento rifiuti:Tar accoglie ricorso società

Il Tar di Salerno ha accolto il ricorso della società Buoneco, relativo all’istanza di autorizzazione paesaggistica per la realizzaz

Capaccio. Acquisto ex tabacchificio: Comune contrae mutuo fino al 2036

Capaccio Paestum. Acquisizione  e  recupero  dell’ex  tabacchificio   (Saim) in località Cafasso: l’amministrazione comu

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2