M5S chiede apertura ospedale S.Arsenio a struttura emergenziale covid Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

I senatori Gaudiano, Castiello, e il Consigliere regionale Cammarano: “Creare un reparto Covid a bassa intensità"

“Chiediamo l’apertura dell’ospedale Santissima Annunziata a struttura emergenziale per la cura dei malati da Coronavirus del Vallo di Diano e le aree interne limitrofe”. Lo chiedono i senatori del M5S  Felicia GaudianoFrancesco Castiello, e il Consigliere regionale Michele Cammarano.
“In queste ore sono aumentati i dati dei positivi al Covid-19 nel Vallo di Diano e nel Cilento. Per fronteggiare questa nuova emergenza, sono state allestite immediatamente le tende “anti Covid” nei pressi dell’ospedale “Luigi Curto” Polla. Bisogna assolutamente decongestionare il reparto Covid dell’Ospedale di Polla avvalendosi – affermano –  di strutture sottoutilizzate come il Presidio Ospedaliero di Sant’Arsenio (Sa), che attualmente ospita anche il servizio del 118, per il trasporto in biocontenimento di pazienti Covid-19 dell’Asl di appartenenza”. 
“Una struttura, quella di Sant’Arsenio che, se adeguatamente potenziata con piccoli interventi e con aumento di posti letto, è in grado di fronteggiare l’emergenza Covid-19, rispondendo alle attuali esigenze sanitarie. Inoltre il comune di Sant’Arsenio, poco distante dall’autostrada Salerno-Reggio Calabria (tra le uscite di Polla ed Atena Lucana), è facilmente raggiungibile dall’area del salernitano e zone limitrofe. Il presidio, inoltre, ha spazio a sufficienza e può essere facilmente isolata. L’impianto strutturale è già dotato di un laboratorio di analisi e di un reparto di radiologia”, continuano i tre esponenti istituzionali, che concludono: “La struttura ospedaliera di Sant’Arsenio potrebbe in breve tempo affrontare i lavori e gli interventi necessari a renderla immediatamente operativa.  Alleggerire quindi la pressione sanitaria, ma anche favorire una mobilità a tempi ridotti, poichè il presidio ospedaliero di Sant’Arsenio dista solo sei chilometri da Polla. Rappresenta un’opportunità concreta per creare un reparto Covid a bassa intensità con annesso centro vaccinale per garantire una più efficiente organizzazione. Il Vallo di Diano e l’alto Cilento scontano già problemi atavici dovuti al distanziamento dai centri urbani, a causa delle difficoltà di mobilità e di scarsa presenza di presidi sanitari di prossimità. Dobbiamo intervenire urgentemente, non possiamo mettere a rischio la salute pubblica”. 

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Albanella. E’ di Giuseppe Gaudiano il corpo nell’uliveto: domani i funerali

Albanella. E’ di Giuseppe Gaudiano il corpo ritrovato lo scorso 10 gennaio nell’uliveto, che insiste lungo la strada provin

Eboli. Cardiello, “Centro SS Cosma e Damiano: una cattedrale nel deserto”

Eboli. Il consigliere comunale Avv. Damiano Cardiello presenta  interrogazioni comunali afferenti vari temi.  ” Centro Polifunz

Capaccio. Fondi, riutilizzo bene confiscato Licinella: Comune partecipa avviso

Capaccio Paestum. Il Comune partecipa all’avviso pubblico per il finanziamento di progetti di riutilizzo di beni confiscati e di prev

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2