Consorzio sociale Vallo di Diano: fragilità sociale spiccata Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Tutti i dati relativi all'assistenza fornita alle famiglie, minori, agli anziani e ai disabili

Sala Consilina.  Un anno di intenso lavoro al servizio dei cittadini. Un anno complicato con l’insorgere di nuove esigenze a causa dell’emergenza Covid. Tuttavia in prima linea sono rimasti gli Assistenti Sociali e la Psicologa del Consorzio Sociale Vallo di Diano-Tanagro-Alburni Ambito S10. Nessuno stop ma anzi un aumento delle prese in carico dei Servizi Sociali Territoriali. Ben sei gli ambiti di intervento, dall’Area Responsabilità Familiare all’Area Minori; dall’Area Minori Stranieri Immigrati all’Area Indigenza/Bisogno. Poi l’Area Anziani e Disabili e quella del Disagio Sociale. Non ultima la gestione dei progetti PUA per il Reddito di Cittadinanza. “Un lavoro importante che viene svolto quotidianamente in silenzio, senza fare clamore. Un lavoro al servizio dei cittadini, delle fasce fragili – ha affermato il presidente del Consorzio Sociale, Vittorio Esposito – ritengo doveroso riconoscere il grande impegno profuso dal direttore Florio, dalle assistenti sociali nonché dalla psicologa, un lavoro prezioso portato avanti a testa bassa con il contributo essenziale dal Cda e dai consiglieri del Consorzio. A loro il mio personale ringraziamento”.  Il comprensorio Vallo di Diano, Alburni e Tanagro mostra nei numeri una fragilità sociale spiccata con la necessità di sempre maggiori interventi.

Nel 2021 per l’ Area Responsabilità Familiare sono in totale 131 i nuclei familiari in carico; complessa poi la situazione dell’Area Minori: 51 i minori a cui si eroga il Servizio di Educativa Domiciliare; 67 i minori a cui si eroga l’Educativa Territoriale del Progetto ITIA; 29 i minori /alunni che usufruiscono del Servizio di Assistenza Scolastica Specialistica; 19 i minori in Affido; 15 i minori in Comunità Familiari. Nell’Area Responsabilità Familiare vengono seguiti anche 15 casi segnalati per maltrattamenti in famiglia. Per l’Area Minori Stranieri Immigrati al momento sono 58 i minori stranieri non accompagnati presenti nelle Comunità. Per l’Area Indigenza/Bisogno sono 305 i nuclei familiari che usufruiscono del Banco Alimentare. Per l’Area Anziani e Disabili sono 180 gli anziani e disabili che usufruiscono del Servizio di Assistenza Domiciliare. Vengono seguite attualmente ben 65 persone a cui viene erogato l’Assegno di cura. Per l’Area Disagio Sociale al momento sono 32 gli adulti che usufruiscono dei Tirocini Formativi Risocializzanti; 15 adulti sono seguiti per Disagio sociale e socio-sanitario ed altri 5 adulti sono in carico per il progetto di Vita Indipendente. Al momento poi 13 persone sono seguite in R.S.A. “Questi sono solo alcuni dei tanti, troppi casi, che i nostri servizi sociali seguono quotidianamente in silenzio – ha aggiunto il presidente Esposito – Situazioni complicate che vengono trattate con il doveroso rispetto ed attenzione. Il Consorzio Sociale collabora quotidianamente con la Procura della Repubblica ed il Tribunale dei minori per i casi di violenza di genere e sui bambini. Lo facciamo consapevoli della grande responsabilità che ci assumiamo coinvolti come siamo nella sfera provata ed intima di soggetti fragili e bisognosi di supporto ed aiuto. Ecco perché dico grazie ai nostri preziosi e validi collaboratori, invitando contestualmente la società civile a tenere in debita considerazione il lavoro svolto al servizio del territorio dal Consorzio Sociale” .

I dati relativi alla assistenza fornita dai  Servizi Sociali Territoriali che fanno capo al Consorzio Sociale Vallo di Diano-Tanagro-Alburni Ambito S10.

Assistente Sociale Colomba Giordano:

Area Responsabilità Familiare
N. 40 nuclei familiari in carico;
Area Minori
N. 10 minori a cui si eroga il Servizio di Educativa Domiciliare;
N. 20 minori a cui si eroga l’Educativa Territoriale del Progetto ITIA;
N. 3 minori /alunni che usufruiscono del Servizio di Assistenza Scolastica Specialistica;
N. 3 minori in Affido
N. 4 minori in Comunità Familiari
Area Minori Stranieri Immigrati
N. 48 minori stranieri non accompagnati presenti nelle Comunità
Area Indigenza/Bisogno
N. 90 nuclei familiari che usufruiscono del Banco Alimentare;
Area Anziani e Disabili
N. 60 anziani e disabili che usufruiscono del Servizio di Assistenza Domiciliare;
N 20 utenti a cui viene erogato l’Assegno di cura
Area Disagio Sociale
N.10 adulti che usufruiscono dei Tirocini Formativi Risocializzanti;

Assistente Sociale Clementina Landolfi:

Area Responsabilità Familiare
N. 20 nuclei familiari in carico;
Area Minori
N. 15 minori a cui si eroga l’Educativa Territoriale del Progetto ITIA;
N. 5 minori in Affido;
Area Indigenza/Bisogno
N. 70 nuclei familiari che usufruiscono del Banco Alimentare;
Area Anziani e Disabili
N. 45 Anziani che usufruiscono del Servizio di Assistenza Domiciliare
N. 25 Disabili che usufruiscono del Servizio di Assistenza Domiciliare
N. 20 utenti a cui viene erogato l’Assegno di cura;
Area Disagio Sociale
N. 6 adulti che usufruiscono dei Tirocini Formativi Risocializzanti;

Assistente Sociale Donata Coronato

Area Responsabilità Familiare
N. 10 nuclei familiari in carico;
Area Minori
N. 6 a cui si eroga l’Educativa Territoriale del Progetto ITIA
N. 5 minori /alunni che usufruiscono del Servizio di Assistenza Scolastica Specialistica
N. 5 minori in Affido
N. 3 minori in Adozione
Area Minori Stranieri Immigrati
N. 10 minori stranieri non accompagnati presenti nelle Comunità
Area Indigenza/ Bisogno
N. 45 nuclei familiari che usufruiscono del Banco Alimentare;
Area Anziani e Disabili
N. 20 Anziani che usufruiscono del Servizio di Assistenza Domiciliare
N. 10 Disabili che usufruiscono del Servizio di Assistenza Domiciliare
N. 10 utenti a cui viene erogato l’Assegno di cura;
N. 13 utenti in R.S.A.
Area Disagio Sociale
N. 6 adulti che usufruiscono dei Tirocini Formativi Risocializzanti;

Assistente Sociale L. Mirella Carucci

Area Responsabilità Familiare
N. 45 nuclei familiari in carico; di cui 15 segnalati per maltrattamenti in famiglia;
Area Minori
N. 10 minori a cui si eroga il Servizio di Educativa Domiciliare;
N. 26 minori a cui si eroga l’Educativa Territoriale del Progetto ITIA;
N. 21 minori /alunni che usufruiscono del Servizio di Assistenza Scolastica Specialistica
N. 6 minori in Affido;
N. 2 minori in Adozione
N. 9 minori in Comunità Familiari;
Area Indigenza/Bisogno
N. 100 nuclei familiari che usufruiscono del Banco Alimentare;

Area Anziani e Disabili
N. 55 Anziani che usufruiscono del Servizio di Assistenza Domiciliare
N. 15 Disabili che usufruiscono del Servizio di Assistenza Domiciliare
N. 15 utenti a cui viene erogato l’Assegno di cura;
N. 20 Anzini in R.S.A.
N. 5 Disabili in R.S.A.
Area Disagio Sociale
N. 15 Adulti seguiti per Disagio sociale e socio-sanitario
N. 10 adulti che usufruiscono dei Tirocini Formativi Risocializzanti e Vita Indipendente;
REDDITO DI CITTADINANZA
N. 250 nominativi segnalati dal Ministero delle Politiche Sociali per l’inclusione sociale

Psicologa Giuseppina Isoldi

Area Responsabilità Familiare
N. 16 nuclei familiari in carico per un percorso di responsabilità genitoriale;
Area Minori
N. 10 minori in carico per un sostegno psicologico
Area Disabilità/Disagio Sociale
N. 5 Adulti in carico per il progetto di Vita Indipendente
Area Affido/Adozione
N. 8 nuclei familiari /minori
Servizio di Educativa Domiciliare
Svolge attività di Supervisore sull’attività svolta dalle  3 educatrici nei nuclei familiari dei 15 nuclei familiari che usufruiscono del Servizio di Educativa Domiciliare.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

nuovo-banner-mec

banner_papera_220x180

Leggi anche

Capaccio, piscina Poseidon: ecco le tariffe

Capaccio Paestum. Approvate le nuove tariffe per la fruizione della piscina comunale. I prezzi  variano per sport e ingressi. Per [&he

Altavilla, tentate truffe del finto avvocato: il racconto di una vittima

Altavilla Silentina.  Tentata truffa del finto avvocato nel comune altavillese:  diverse le segnalazioni, tutte relative alla giornat

Roccadaspide, casa di comunità: Comune mette a disposizione area

Roccadaspide. Realizzazione della casa di comunità: l’ente comunale, guidato dal sindaco Gabriele Iuliano, ha inoltrato la richiesta

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2