Atena Lucana. Gdf sequestra 1mln di prodotti pericolosi in un grande magazzino Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Articoli di cancelleria/cartoleria (penne, porta cartellini, post-it e risme di carta) ed elettrici di dubbia regolarità

Nell’ambito del dispositivo di contrasto dei fenomeni di contraffazione ed alterazione della merce posta in vendita, la Guardia di Finanza di Salerno ha sequestrato più di 1 milione di prodotti, risultati pericolosi per la salute dei consumatori.

In particolare, i Finanzieri della Tenenza di Sala Consilina, durante un normale servizio di controllo economico del territorio, a seguito di mirati sopralluoghi, hanno effettuato un intervento presso un grande magazzino di Atena Lucana (SA), al cui interno hanno rinvenuto, sui vari scaffali, una serie di articoli di cancelleria/cartoleria (penne, porta cartellini, post-it e risme di carta) ed elettrici di dubbia regolarità.

Da un esame più accurato, i beni, infatti, sono risultati non rispondenti ai dettami previsti dal Codice del Consumo, poiché sprovvisti delle informazioni identificative minime ,  quali i dati relativi al produttore/importatore, il Paese di origine, la natura dei materiali impiegati per la loro realizzazione, le istruzioni e precauzioni per l’utilizzo , che per legge devono essere presenti sulle confezioni o sulle rispettive etichette, in modo visibile, leggibile ed in lingua italiana.

L’apposizione di tali diciture garantisce infatti al consumatore la consapevolezza della qualità del prodotto che sta acquistando e, soprattutto, il suo utilizzo in piena sicurezza.

La merce irregolare, del valore commerciale di circa 250.000 euro, è stata sottoposta a sequestro amministrativo; il titolare dell’esercizio, invece, segnalato alla competente Camera di Commercio, rischia ora una sanzione che può raggiungere i 26 mila euro.

»

Leggi anche

Agropoli, gestione PalaGreen: Comune cerca nuova associazione

Agropoli. La “Asd Volley Agropoli” recede dalla convenzione di gestione del PalaGreen per impossibilità ad adempiere agli obblighi

Cava, riduzione incarichi elevata qualificazione Comune. Sindacati: “Scelta scellerata”

Cava de’Tirreni. “A seguito della scellerata decisione presa dall’amministrazione comunale del Comune di Cava de’ T

Claudio Pignataro, commissario cittadino Fratelli d’Italia Capaccio

Il Presidente Provinciale Giuseppe Fabbricatore ha nominato il dirigente provinciale del partito Claudio Pignataro come nuovo commissar

Campania. Fisco e Scuola: al via concorso “Caro Sindaco…”

Fisco e Scuola: al via il concorso “Caro Sindaco…” per le scuole della Campania.  Parte l’edizione 2024 di “Caro Sindaco…�