Vallo, bocconi avvelenati: strage di gatti Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Vallo della Lucania. Gatto avvelenato: è solo l’ennesimo di una serie di episodi simili. Il fatto è accaduto la scorsa settimana, ma la città non è nuova a episodi del genere: si sono infatti già registrate sul territorio morti sospette in particolare da rione San Crescenzo a via Loreto.

Polpette ed esche avvelenate, che continuano a mietere vittime anche tra gli animali che vivono nelle abitazioni. Nel 2019, l’Enpa aveva chiesto al Comune, a seguito di una serie di episodi simili, di tenere un registro dove annotare i nominativi di chi acquistava metaldeide, la sostanza velenosa che viene usata da incivili senza scrupoli per preparare i bocconi avvelenati. Si attende venga fatta luce sulla vicenda.

»

Leggi anche

Albanella. Incidente in scooter: 43enne operata, è grave trasferita al Cardarelli

Albanella. E’ stato necessario un trasferimento di urgenza  al “Cardarelli” di Napoli  per Sara S. 43enne vittima i

Campagna, finanziati due progetti di innovazione digitale

Campagna. La Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento per la trasformazione digitale) ha finanziato i primi due progetti di

[VIDEO] Altavilla. Emergenza cinghiali: devastata piantagione di mais

Altavilla Silentina. Il territorio comunale da tempo ostaggio di branchi di cinghiali, che raggiungono le coltivazioni lasciando, al lo

Webp.net-gifmaker