Postiglione. Immobili fatiscenti e pericolosi: Comune ordina ripristino Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

I proprietari delle strutture hanno tempo fino al mese di ottobre per procedere con le opere di messa in sicurezza

Postiglione. Eliminazione di eventuali condizioni di pericolo e messa in sicurezza e ripristino decoro di immobili fatiscenti e in stato di abbandono. I proprietari delle strutture hanno tempo fino al mese di ottobre per procedere con i necessari interventi.

Lo stabilisce un’ordinanza a firma del sindaco Carmine Cennamo. L’obiettivo è fronteggiare  il  preoccupante fenomeno degli immobili abbandonati nel centro urbano che “versano in condizioni di precaria stabilità, privi di infissi o  grondaie con dubbi in ordine alla stabilità dei corpi esterni del tetto e, pertanto, ricettacolo di rifiuti di ogni genere, erbe infestanti favorenti la diffusione di ratti e parassiti vari. Evidenti sono altresì i segni di intonaci deteriorati, con calcinacci depositati lungo le aree adiacenti le abitazioni, causa di imbrattamento del suolo cittadino”, si legge nel provvedimento. L’Ente intende salvaguardare la decenza urbana, al fine, altresì, di rilanciare l’economia locale anche con l’obiettivo di implementare le attività turistiche. Per  il raggiungimento di tale obiettivo l’amministrazione comunale  dispone il recupero ed il restauro delle  unità immobiliari, invitando i proprietari ad effettuare i necessari interventi eliminando eventuali condizioni di pericolo eliminazione di tutte le condizioni antigieniche e a ripristinare le condizioni di decoro degli immobili fatiscenti ed in stato di abbandono. Chi non ottempererà all’ordinanza rischia di perdere il bene che potrà essere acquisito gratuitamente al patrimonio comunale.

»

Leggi anche

Al via il concorso “Bulli di sapone-rispetto e gentilezza contro la violenza”

In occasione della Settimana regionale contro il Bullismo e Cyberbullismo, istituita con legge regionale n. 11 del 22 maggio 2017 (&

Ladri in azione ad Albanella, sono entrati in casa: “Parlavano arabo”

Albanella. Ancora ladri in azione sul territorio comunale. L’allarme è scattato dopo un post sui social scritto da Rocco Agostin

Palomonte. Pubblica foto osè delle amiche su siti porno

Palomonte. Foto di ragazze minorenni, studentesse universitarie e madri di famiglia, completamente nude ed in atteggiamenti osé, scatt