Sicignano, accoglienza profughi: si cercano strutture ed enti disponibili Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Sicignano degli Alburni. Pubblicato un avviso esplorativo volto all’individuazione di operatori economici disponibili a essere invitati a procedura negoziata per il servizio di accoglienza a favore di cittadini ucraini in fuga dal conflitto.

La giunta comunale ha già dato mandato per l’avvio di una ricognizione di tutte le strutture che possano offrire ospitalità tempestiva ai profughi di guerra, con particolare attenzione a donne e bambini, in termini di accoglienza collettiva e diffusa. L’avviso è rivolto agli enti no profit che intendano mettere a disposizione servizi di accoglienza.

Rientrano tra i servizi da erogare, qualora ritenuto necessario e comunque da stabilire in fase di affidamento, anche i servizi di gestione amministrativa, assistenza generica alla persona, assistenza sanitaria e spese mediche, fornitura, trasporto e consegna di beni, preparazione e fornitura di pasti, pulizia e igiene ambientale. Non è possibile, al momento, stabilire la durata della permanenza e, quindi, del servizio che sarà, eventualmente, affidato.

A fronte dei servizi erogati verrà riconosciuto un corrispettivo, che verrà determinato in fase di affidamento in base alla tipologia e quantità di servizi, tenendo conto delle disponibilità finanziarie, dei trasferimenti statali e delle disposizioni normative e prefettizie. Il calcolo del corrispettivo sarà effettuato sulla base del numero delle giornate di effettiva presenza degli ospiti risultanti dal registro delle presenze.

Possono partecipare alla presente procedura gli operatori economici quali società o persone fisiche titolari di bed & breakfast, agriturismi, appartamenti, ed enti del terzo settore, religiosi, cooperative, associazioni, non profit. La manifestazione di interesse dovrà pervenire al Comune di Sicignano degli Alburni entro e non oltre le ore 12 del 4 aprile 2022, a mezzo PEC all’indirizzo protocollo.sicignanodeglialburni@asmepec.it oppure mediante consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo dell’Ente.

 

»

Leggi anche

Maxi incidente stradale: vittima 46enne di Pollica

È di un morto e otto feriti il bilancio complessivo del maxi incidente stradale avvenuto ieri sera sulla Cilentana, allo […]

Rincari energia e materie prime: parola ai panificatori di Abanella

Albanella. Da lunedì prossimo aumenta il costo del pane a Salerno. In media si pagherà 4 euro al chilo. Intanto […]

Nel Salernitano a rischio chiusura centinaia di panifici

Centinaia di panifici rischiano di abbassare le serrande a causa del caro energia e materie prime. Sono ben 500 le […]

Webp.net-gifmaker