Parte da Aquara protesta sindaci: “Basta cinghiali, o noi o loro” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

I primi cittadini dei Comuni della Valle del Calore si faranno firmatari di un documento di protesta

Aquara. Troppi cinghiali sul comprensorio e le istituzioni dicono basta: 11 Comuni in un incontro pubblico sulla tematica. L’appuntamento è per martedì 19 settembre alle 19. Parteciperanno i primi cittadini e rappresentanti dei Comuni di Aquara, Campora, Capaccio Paestum, Castelcivita, Castel San Lorenzo, Controne, Felitto, Piaggine, Postiglione, Roccadaspide.

Al termine del dibattito i sindaci presenti firmeranno un documento di protesta da inviare alla Regione e al Ministero dell’Ambiente. Invito tutti – afferma il sindaco di Aquara Antonio Marinoa far sentire la propria voce. Interveniamo tutti. Basta cinghiali: o noi o loro”.

»

Leggi anche

Svincolo Contursi, Fratelli d’Italia: “Lavori fermi da mesi”

Contursi Terme. Continua la campagna di attenzione al territorio del coordinatore provinciale Giuseppe Fabbricatore, insieme al gruppo

Agropoli, ladri in villetta a Trentova: portati via persino i mobili

Agropoli. Furto in una villetta di Trentova. I malviventi si presuppone abbiano agito col favore della notte, riuscendo a penetrare [&h

Roccadaspide, messa in sicurezza strada comunale Doglie-Menichini-Terzerie

Roccadaspide. Messa in sicurezza della strada comunale Doglie-Menichini-Terzerie, che si collega alla Sp 11b: il Comune approva il prog

Capaccio, raccolta solidale uova di Pasqua per i più piccoli

Capaccio Paestum. Raccolta solidale per regalare un sorriso ai più piccoli in occasione della Pasqua. Per partecipare basta lasciare i