Giffoni Sei Casali. Amministrazione dona 500 borracce alunni Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Dagli iscritti al micro nido agli alunni che frequentano la scuola media: l’Amministrazione comunale di Giffoni Sei Casali donerà a tutti una borraccia in alluminio.
La distribuzione di 500 borracce è incominciata ieri e proseguirà dopo la pausa natalizia.
L’obiettivo è quello di ridurre al minimo l’utilizzo di bottiglie e bicchieri di plastica all’interno dei plessi scolastici del territorio, e quindi, abbattere la presenza di materiale plastico nell’ambiente.
Nel progetto sono stati coinvolti anche gli alunni iscritti presso l’istituto paritario “Giovanni Cifrino”.
Su ogni borraccia è impresso lo stemma del Comune racchiuso in un cuore rosso “I love Giffoni Sei Casali”.
«Nell’ottica di una sempre più matura consapevolezza ambientale, la borraccia rappresenta un invito a ridurre drasticamente l’utilizzo di bicchieri e bottiglie di plastica che impatta negativamente sull’ambiente e sulla natura. I ragazzi devono essere attenti e responsabili, perché il futuro del mondo è nelle loro mani. Abbattere il materiale plastico nell’ambiente e di diffondere la buona pratica del riutilizzo è un dovere civico e morale», ha commentato il Sindaco Francesco Munno.
«Vuole essere un segno concreto di affetto e di vicinanza da parte dell’Amministrazione Comunale nei confronti dei nostri bambini e ragazzi che hanno vissuto e stanno ancora vivendo un periodo particolare della loro vita che limita certamente le libertà e la spensieratezza tipica della loro età per le restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria. Grazie a loro per la pazienza e la responsabilità dimostrata nell’affrontare la situazione» ha dichiarato l’Assessore alla Cultura e alla Scuola, Ilenia Terlizzi. L’iniziativa ha coinvolto l’Assessore all’Ambiente, Angelo D’Amato e il Consigliere Vincenzo Plaitano.

»

Leggi anche

Giffoni Valle Piana. Ritrovato in un dirupo corpo Palmieri: fatto a pezzi da moglie e figli

Giffoni Valle Piana. Omicidio del panettiere Ciro Palmieri 43 anni: il corpo ritrovato in un dirupo. Il ritrovamento è stato […

Albanella. Evento Oasi, Mirarchi:”Nessuna mancanza di rispetto memoria di Sara”

Albanella. “Svolgere una manifestazione nell’Oasi Bosco Camerine non è stata di sicuro una mancanza di rispetto ai familia

Agropoli. Movida: ecco gli orari da rispettare

Agropoli. Il sindaco Roberto Mutalipassi ha firmato un’ordinanza per regolamentare gli eventuali intrattenimenti musicali che dov

Webp.net-gifmaker