Scafati. Contrabbando: Gdf sequestra 100 Kg di sigarette Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Scafati. A seguito dell’intensificazione dei controlli nello specifico settore in tutta la Provincia, i Finanzieri della Compagnia di Scafati, dopo aver effettuato numerosi sequestri nei confronti di vari rivenditori di sigarette della zona, a seguito di articolate attività info-investigative nonché di pedinamenti e di appostamenti, sono riusciti a risalire la filiera del contrabbando e ad individuare il luogo ed il soggetto che di fatto gestiva l’attività illecita in quel territorio.

All’esito delle indagini, i militari hanno atteso il contrabbandiere nei pressi del deposito, procedendo alla perquisizione del locale, all’interno del quale rinvenivano circa 100 chilogrammi di sigarette di contrabbando, per un valore di svariate migliaia di euro.

Al termine delle operazioni di servizio, in accordo con il Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale a questa sede, le Fiamme Gialle sottoponevano pertanto il soggetto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Non da ultimo, il nucleo familiare della parte è risultato anche beneficiare della misura agevolativa del Reddito di Cittadinanza.

Sottoposto a giudizio direttissimo, all’uomo, un sessantenne di origini napoletane, gli è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e la sospensione del predetto aiuto economico di Stato.

»

Leggi anche

Battipaglia. Tragedia nell’area industriale: muore un giovane

Battipaglia.  Ennesima tragedia della strada nella  zona industriale. A perdere la vita un giovane 23enne. Per cause in corso di [&he

Traffico rifiuti dalla Tunisia a Persano: arresti e sequestri

Salerno. Nelle  prime  ore di questa mattina, nelle province di Napoli, Salerno, Potenza, Catanzaro, Ufficiali e  Agenti di Polizia

Rifiuti dalla Tunisia, Tommasetti: “Condotte gravissime, fare chiarezza”

Campania. “Molti aspetti da chiarire ma facciamo i complimenti alle forze dell’ordine per il lavoro svolto”. Così Aurelio Tommas

Eboli, ricorso al Tar spostamento mercato: “Pochi oppositori tengono la città sotto scacco”

Eboli. Ricorso al Tar contro lo spostamento temporaneo del mercato dal rione della Pace a via delle Olimpiadi: sulla vicenda […]