Salerno, ai domiciliari ma spacciava crack: arrestato 28enne Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Salerno. Lo scorso 21 giugno, personale della Compagnia carabinieri di Salerno ha tratto in arresto, nella fragranza di reato, un soggetto di 28 anni, già ristretto ai domiciliari, in quanto trovato in possesso di un ingente quantitativo di sostanza stupefacente che, a una verifica con il narcotest, è risultato essere crack. In particolare, la Polizia giudiziaria, impegnata in più assiduo controllo dei quartieri Pastena e Mercatello dopo gli ultimi episodi di violenza, con l’ausilio del Nucleo cinofili dei carabinieri di Sarno, insospettiti da un andirivieni di giovani nei pressi dell’abitazione del soggetto ristretto ai domiciliari e dedito alla cessione di droga, hanno effettuato una perquisizione a domicilio, a seguito della quale sono Tati rinvenuti un borsello nella disponibilità del giovane e sottoposti a sequestro:

-156 grammi circa di crack suddiviso in 801 dosi;

-3 telefoni cellulari, un bilancino e materiale per il confezionamento di stupefacente;

-995 euro in banconote di vario taglio. 

»

Leggi anche

Serre, anomalie elezioni: si torna alle urne il 19 e 20 marzo

Serre. Domenica 19 marzo, dalle 7 alle 23, e lunedì 20 marzo, dalle 7 alle 15, sono nuovamente convocati alle […]

Fondazione Vassallo:”No a bretella Agropoli-Eboli, un mostro di cemento”

“Come Fondazione Angelo Vassallo siamo completamente contrari al progetto promosso dall’Anas di un collegamento stradale veloce tra

Capaccio e Albanella piangono la 16enne Roberta Pastore

Le comunità di Capaccio e Albanella piangono la giovane sportiva Roberta Pastore,  scomparsa prematuramente a soli 16 anni. Oggi l’