Salerno, ai domiciliari ma spacciava crack: arrestato 28enne Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Salerno. Lo scorso 21 giugno, personale della Compagnia carabinieri di Salerno ha tratto in arresto, nella fragranza di reato, un soggetto di 28 anni, già ristretto ai domiciliari, in quanto trovato in possesso di un ingente quantitativo di sostanza stupefacente che, a una verifica con il narcotest, è risultato essere crack. In particolare, la Polizia giudiziaria, impegnata in più assiduo controllo dei quartieri Pastena e Mercatello dopo gli ultimi episodi di violenza, con l’ausilio del Nucleo cinofili dei carabinieri di Sarno, insospettiti da un andirivieni di giovani nei pressi dell’abitazione del soggetto ristretto ai domiciliari e dedito alla cessione di droga, hanno effettuato una perquisizione a domicilio, a seguito della quale sono Tati rinvenuti un borsello nella disponibilità del giovane e sottoposti a sequestro:

-156 grammi circa di crack suddiviso in 801 dosi;

-3 telefoni cellulari, un bilancino e materiale per il confezionamento di stupefacente;

-995 euro in banconote di vario taglio. 

»

Leggi anche

Salerno. 89enne operata al “Ruggi” per una neoplasia all’utero

È stata dimessa il 2 luglio scorso, dall’ ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno, Anna Caputo, una donna di 89 anni, [&hellip

Castellabate. 3 colonie feline riconosciute: tutelati 60 gatti

Castellabate. Grazie ad una apposita delibera di Giunta le colonie feline presenti sull’intero territorio sono state riconosciute, re

Battipaglia. Oggi inaugurazione spazio di ascolto presso compagnia carabinieri

Battipaglia. Uno spazio dedicato all’ascolto  e all’accoglienza all’interno della caserma della locale compagnia dei

Webp.net-gifmaker