Salerno. 89enne operata al “Ruggi” per una neoplasia all’utero Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

È stata dimessa il 2 luglio scorso, dall’ ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno, Anna Caputo, una donna di 89 anni, sottoposta il 28 giugno, ad una isterectomia radicale, a causa di un cancro endometriale. Il complesso intervento chirurgico, è stato praticato dal dottore Mario Polichetti, Direttore del reparto di Gravidanza a Rischio, e dal Dottore Franco Marino, Direttore del reparto di Ostetricia e Ginecologia, dell’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, con l’anestesista Caccavale e la ferrista Graziani. L’anziana signora, nonostante l’età avanzata, ha superato egregiamente i postumi dell’operazione, mirata alla rimozione di un adenocarcinoma endometriale, di tipo papillare, a medio grado di differenziazione, una neoplasia dell’utero che presenta una elevatissima aggressività. Una storia a lieto fine, a testimonianza che il Ruggi può esprimersi ad altissimi livelli di chirurgia oncologica ginecologica. Un particolare ringraziamento inoltre, da parte del dottore Polichetti, è rivolto al Direttore generale, Vincenzo d’Amato, per la continua attenzione e la scrupolosita’ che riserva ai numerosi pazienti che quotidianamente si rivolgono all’Azienda Ospedaliera, punto di riferimento territoriale.

»

Leggi anche

Gdf, al porto di Salerno sequestrati 60 chili di cocaina: 2 arresti

Nella mattinata di ieri, militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno hanno proceduto all’arresto in flagranz

Al via il concorso “Bulli di sapone-rispetto e gentilezza contro la violenza”

In occasione della Settimana regionale contro il Bullismo e Cyberbullismo, istituita con legge regionale n. 11 del 22 maggio 2017 (&

Ladri in azione ad Albanella, sono entrati in casa: “Parlavano arabo”

Albanella. Ancora ladri in azione sul territorio comunale. L’allarme è scattato dopo un post sui social scritto da Rocco Agostin