Cirielli (FdI):”Spirale di furti a Salerno, interrogazione a ministro” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

“Presenterò nelle prossime ore un’interrogazione al ministro degli Interni, Luciana Lamorgese, per sapere quali iniziative intenda adottare per fermare la spirale di violenze e furti che sta colpendo la comunità salernitana. Risale a ieri, infatti, il furto ai danni di un nuovo pub, Black Roses, sito a Salerno nella centralissima via Roma. Ingenti i danni al locale. La sicurezza e la salvaguardia dei cittadini deve essere prioritaria e la si può realizzare a pieno solo potenziando i presidi delle Forze dell’Ordine su tutto il territorio”. Lo dichiara il Questore della Camera e deputato campano di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli.

“Il locale, tra l’altro, si trova vicino alla Questura. Ciononostante i ladri, incuranti del potenziale pericolo derivante dalla sua prossimità all’ufficio territoriale della Polizia di Stato, sono riusciti comunque a portare a segno un reato contro il patrimonio. Il Questore, ma anche il Prefetto, essendo i custodi della sicurezza urbana, devono intervenire – ciascuno per le proprie competenze – e dire quali strategie intendano adottare per evitare che questo tipo di eventi possano reiterarsi nel tempo. Anche perché la costante sensazione di insicurezza non solo mina la tranquillità dei cittadini ma, a fronte di molti episodi di criminalità che si susseguono, contribuisce anche a far perdere loro la fiducia nelle istituzioni”, conclude Cirielli.

»

Leggi anche

Nocera Inferiore. Lasciato al sole legato sul terrazzo: salvato Rottweiler

Nocera Inferiore.  Il 24 giugno i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Cava de’ Tirreni, venivano allertati dalla centra

Eboli. Verifiche sismiche scuole: il plesso Molinello sarà chiuso

Proseguendo l’opera iniziata dal Commissario De Iesu, sono in corso le verifiche della tenuta sismica di alcuni edifici scolastici ci

Sanità Gaudiano (M5S):”Approvare mio disegno di legge”

“Un disegno di legge per far fronte alla carenza di medici di base nelle aree interne o disagiate “prevedendo sia incentivi econ

Webp.net-gifmaker