A Roccadaspide la presentazione del progetto “Tutti a dieta” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Roccadaspide. “Tutti a Dieta – Alimentare la salute con stili di vita sani, consapevoli e sostenibili”: questo il tema dell’incontro di presentazione del progetto,   che si terrà l’8 novembre nell’aula consiliare del Comune alle 10. 

“Tutti a dieta” è un progetto di governance locale multilivello, basato su un approccio di sistema integrato orientato alla promozione e allo sviluppo locale, gestito dallʼUosd Promozione della Salute – ASL Salerno.
Il programma è inserito nell’Accordo di Programma Quadro (APQ) Regione Campania “AREA INTERNA – CILENTO INTERNO” e punta a promuovere la salute nelle Scuole Primarie e Secondarie di I grado, a modificare stili di vita sedentari, lʼ alimentazione inadeguata, e lʼeccessivo utilizzo di internet.

Le azioni previste dal programma “Tutti a dieta” mirano a:
•promuovere la salute nelle Scuole Primarie e Secondarie di I grado, a modificare stili di vita sedentari, alimentazione inadeguata, eccessivo utilizzo di internet
•diffondere nelle comunità locali la cultura della sana alimentazione, valorizzando la dieta mediterranea, le produzioni locali, di stagione e a chilometro zero, più salubri sia sotto lʼaspetto nutrizionale che sotto quello igienico-sanitario
•coltivare il senso di appartenenza al territorio e migliorare la conoscenza dei suoi valori fondamentali, soprattutto in età scolare

Il programma “Tutti a dieta” parte dal presupposto, che il requisito fondamentale per la tutela della salute, è un’ alimentazione corretta associata ad una attività fisica costante.
È importante sia la quantità di cibo consumata, sia la qualità degli alimenti, soprattutto in età scolare, il che prevede un cambiamento degli stili di vita, un approccio culturale verso scelte consapevoli e sostenibili, per prevenire obesità, diabete, patologie oncologiche e cardiovascolari.

I Comuni del Cilento Interno vantano storicamente un regime alimentare ritenuto eccellente a livello mondiale: la Dieta Mediterranea, riconosciuta dall’Unesco nel novembre 2010. Il modello alimentare teorizzato da Ancel Keys, inoltre, non attiene solo alla sfera alimentare ma è un vero e proprio stile di vita, un modus vivendi, un modello culturale che va ripreso e valorizzato per migliorare lo stato di salute dei territori.

Lʼobiettivo correlato prevede il consolidamento del network che il progetto punta a costruire sul territorio in collaborazione con le comunità locali, le imprese e le istituzioni per la definizione di una vera e propria community health governance che provveda al rafforzamento del nuovo modello di gestione territoriale.

La Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI) rappresenta una politica nazionale innovativa di sviluppo e coesione territoriale che mira a contrastare la marginalizzazione ed i fenomeni di declino demografico propri delle aree interne del nostro Paese, quale lʼarea del Cilento Interno.
Lʼappuntamento dellʼ8 Novembre rappresenta il primo step operativo del progetto che permetterà di illustrare e condividere con il network lo schema attuativo dellʼintera iniziativa. 

»

Leggi anche

M5S, Cammarano: “Dalla Campania in tanti a Roma per difendere il Sud”

Roma. “Oggi siamo a Roma per opporci al clima di intimidazione che si respira nelle istituzioni, per dire no all’autonomia

Roccadaspide. Acquisto di un’ala del castello, proprietari ricorrono al Consiglio di Stato

Roccadaspide. Diritto di prelazione per l’acquisto di una porzione del castello (ex principi Filomarino): il Tar respinge il ricorso

Piaggine, agevolazioni a fondo perduto per nuove imprese sul territorio

Piaggine. Agevolazioni per le nuove imprese sul territorio comunale. Pubblicato il bando dal Comune di Piaggine, guidato dal sindaco Re

Capaccio. Scontro tra scooter e auto: due giovani 26enni in ospedale

Capaccio Paestum. Ancora incidenti stradali nella città dei Templi. L’ultimo si è verificato nella tarda mattinata di oggi sull