Palomonte, successo per “La solidarietà non è un pacco” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

L'Aic: "Gesto di vicinanza per arginare i disagi della povertà."

Palomonte.  La solidarietà come segno di vicinanza a coloro che soffrono e per arginare i disani della povertà, ma anche una significativa esperienza umana e Istituzionale che ha visto decine di volontari e associazioni in aiuto ai poveri del salernitano nella distribuzioni dei pacchi alimentari. Racconta così il successo della seconda edizione de “La solidarietà non è un pacco”, con la voce interrotta dall’emozione, l’iniziativa solidale da lui promossa, il vicepresidente nazionale dell’Associazione italiana coltivatori della provincia di Salerno, Donato Scaglione.

Iniziativa solidale condivisa da associazioni ed Enti, che ha visto la donazione di circa 40mila euro di generi alimentari a “chilometro zero” e biologici, provenienti dalle aziende agroalimentari della Valle del Sele, Tanagro, Cilento e Alburni, distribuiti in oltre 400 pacchi alimentari che sono stati consegnati alle famiglie salernitane che vivono in situazioni di povertà.

Successo che ha visto l’Aic, promotrice dell’evento, insieme al Consorzio Sociale Agorà S10- Azienda speciale consortile per i servizi alla persona ambito territoriale S3 ex S10 (ex Piano di Zona di Palomonte), condividere l’iniziativa gratuita con le associazioni  “Turismosele”, “Il costone”, il Comune di Palomonte, Cooperativa di comunità “Le Ali al nostro Territorio”,  l’Associazione nazionale Categorie Protette “Giacomo Matteotti” onlus, l’Associazione Nazionale Carabinieri -sezione di Buccino, l’associazione Acli Athena Aps, la Protezione Civile di Colliano e il patronato Inpal, che attraverso centinaia di volontari della Protezione Civile, dei servizi sociali e delle associazioni, si sono occupati della distribuzione logistica dei pacchi alimentari natalizi presso le famiglie povere che vivono nei comuni dell’Alto Medio Sele, Tanagro, Vallo di Diano, Alburni e Cilento.

Siamo orgogliosi di aver contribuito ad alleviare i disagi economici legati all’acquisto dei generi alimentari nel periodo natalizio. Povertà, aggravata dalla pandemia – spiega il vicepresidente nazionale AIC, Donato Scaglione – Un momento significativo quello solidale per stare vicino alle famiglie che hanno e che avranno ancora bisogno dell’aiuto concreto di volontari, associazioni e Istituzioni. Infine, i ringraziamenti grazie all’azione di Turismo Sele la pubblica opinione ha seguito in maniera costante, attraverso i canali social, l’attività di preparazione e organizzazione della distribuzione dei pacchi alimentari natalizi. A loro, al Consorzio Sociale Agorà S10, alle associazioni coinvolte, e a tutti i volontari della Protezione Civile di Colliano, il grazie per aver condiviso con questa esperienza umana e solidale, lavorando anche di notte nella distribuzione dei pacchi”.

Fieri di aver contribuito a dare un supporto concreto logistico ad un evento di beneficenza significativo per il territorio salernitano – spiega il rappresentante legale dell’associazione Turismosele, Massimo Gugliucciello – Solidarietà che continuerà con varie iniziative anche il prossimo anno”.

Un motto antico sostiene carabiniere tra la gente e per la gente. Questo – spiega il presidente dell’associazione nazionale carabinieri sezione di Buccino, Giuseppe Caputo testimonia come da sempre l’Arma e l’associazione nazionale carabinieri sono al fianco dei più deboli. Evento-sottolinea- che testimonia l’importanza della lotta alla povertà e ai disagi sociali che sono stati accentuai dalla pandemia”.

»

Leggi anche

Battipaglia. Intensificati controlli Polizia: sequestri, sanzioni e denuncia

Battipaglia. Proseguono i servizi straordinari di controllo del territorio, disposti dal Questore di Salerno Giancarlo Conticchio nel c

Campania. Calano temperature con gelate e forte vento

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo per temperature in sensibile diminuzione con gelate [

Salerno. Questura attiva protocollo Zeus per “rieducare” uomini molesti

Il Questore della provincia di Salerno, il giorno 1 febbraio 2023, ha sottoscritto con il Centro italiano per la promozione […]