Eboli. Atti osceni in luogo pubblico: sanzione di 10.000 euro per 2 minori Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Sono stati sorpresi su una panchina in in via Vito Laudati, traversa del Viale Amendola

Eboli. Stavano compiendo atti sessuali su una panchina in una piazzetta. Credevano di non essere scoperti. Invece la scena focosa è stata notata da una  una signora che affacciandosi alla finestra ha visto i due giovani. Ha subito contattato la polizia locale diretta dal comandante Mario Dura.

Protagonisti della vicenda due minorenni 

Protagonisti della vicenda due studenti minorenni, lei quasi 15 anni lui 16enne frequentanti una scuola ebolitana. Il giovane sedicenne risiede in un comune limitrofo lei invece è ebolitana.   Il ragazzo era seduto sulla panchina lei sopra di lui entrambi con i pantaloni abbassati. E’ questa la scena che si sono trovati di fronte i caschi bianchi quando sono arrivati sul posto.  La ragazza si è giustificata sostenendo di  non poter consumare il rapporto in quanto con il ciclo mestruale in corso. Ma questo non ha fatto desistere gli agenti della Municipale che li ha condotti al comando di via Mario Pagano.

Multa di 10.000 euro 

Dopo  l’arrivo dei genitori sono stati entrambi sanzionati per atti osceni in luogo pubblico reato depenalizzato. Per loro il pagamento di una multa di 10.000 euro. Bella batosta per i genitori e ramanzina per i due minorenni. I due  avevano approfittato degli ultimi giorni di interrogazione a scuola per un incontro romantico che è costato loro davvero molto caro.

»

Leggi anche

Perdifumo. Perseguita ex: divieto di avvicinamento e braccialetto elettronico

Perdifumo. Perseguita l’ex compagna: scatta il divieto di avvicinamento con l’applicazione del braccialetto elettronico. 

Salerno, in Prefettura firmato patto per prevenire il disagio giovanile

Salerno. Ieri, presso il Salone Azzurro del Palazzo del Governo, è stato sottoscritto il Patto per prevenire e contrastare il [&hellip

Ladri acrobati in azione a Battipaglia: furto in via Serroni

Battipaglia. Si arrampicano  sui tubi e condizionatori della parete esterna di un palazzo e mettono a segno un furto.  Sono […

M5S, Cammarano: “Dalla Campania in tanti a Roma per difendere il Sud”

Roma. “Oggi siamo a Roma per opporci al clima di intimidazione che si respira nelle istituzioni, per dire no all’autonomia