Nuova stagione per il turismo: nasce “Cilento Autentico Dmo” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

L' iniziativa si propone di plasmare il Cilento come una destinazione turistica di eccellenza, autentica e sostenibile

Salerno. Una nuova stagione per il turismo nel Cilento ha preso forma con la costituzione ufficiale dell’associazione “Cilento Autentico Dmo” ( Destination Management Organization).

L’ iniziativa, frutto della collaborazione tra diverse entità locali, si propone di plasmare il Cilento come una destinazione turistica di eccellenza, autentica e sostenibile.

Giovedi 16 novembre, presso la sede della Fenailp Turismo  di Salerno di Via Posidonia, hanno partecipato alla costituzione: Marco  Sansiviero  Presidente Nazionale FeNAlLP Turismo, Davide Michele  Di Stefano Presidente Nazionale Assomare Italia, Matteo Martino Presidente Associazione Terre del Bussento, Felice Merola Presidente Associazione Albergatori di Palinuro, Sandro Legato  Presidente Consorzio Cilento di Qualità, Sabato Pecoraro Presidente Nazionale FeNAlLP, Angelo Coda Presidente CilentoTurismo, Agostino Ingenito Presidente Nazionale Abbac, Luigi Gatto Presidente Nazionale Federtravel.

Alla presenza del Segretario Generale della FeNAILP, Mario Arciulo, i componenti l’Assemblea hanno eletto la Giunta Provinciale, così composta: Presidente Marco Sansiviero, Vice Presidente Sandro Legato. Consiglieri: Matteo Martino, Luigi Gatto, Davide Di Stefano, Felice Merola e Angelo Coda.

Gli obiettivi dell’associazione 

L’Associazione ha tra le sue finalità la valorizzazione e fruizione del turismo culturale ed ambientale, ed intende operare nei settori della formazione superiore per il turismo e per le attività collegate, valorizzazione dei siti riconosciuti patrimonio universale dall’Unesco, in particolare dei siti storici e monumentali del Cilento e della Dieta Mediterranea; valorizzazione della natura e dell’ambiente con fornitura di servizi tecnici e tecnologici avanzati a supporto delle imprese che operano nei territori del sistema turistico della Campania.

“In particolare, – ha dichiarato il neo Presidente Marco Sansiviero –  l’associazione intende formulare e fornire un modello di gestione ecocompatibile lungo l’intera filiera del turismo. “Cilento Autentico DMO” sarà il cuore pulsante del cambiamento turistico nel comprensorio cilentano, perseguendo una serie di obiettivi chiave, quali: preservazione del patrimonio culturale, miglioramento dell’esperienza del visitatore, collaborazione per lo sviluppo sostenibile. L’associazione si impegnerà a promuovere e sviluppare un turismo responsabile, attento all’ambiente e alle esigenze delle comunità locali e lavorerà attivamente per proteggere e promuovere il ricco patrimonio culturale e storico del Cilento, collaborando strettamente con gli enti preposti. Rivolgeremo i nostri sforzi per migliorare l’esperienza dei visitatori attraverso risorse informative, iniziative culturali e una gestione oculata delle attività turistiche. Concentreremo tutti gli sforzi affinchè “Cilento Autentico DMO”  diventi la piattaforma centrale per la collaborazione tra autorità locali, imprese turistiche e organizzazioni non profit, lavorando congiuntamente per uno sviluppo turistico sostenibile”.

“Con la creazione della Dmo “Cilento Autentico” – continua il Presidente Sansivierostiamo aprendo un capitolo nuovo e significativo nella storia turistica del Cilento. La nostra missione è promuovere un turismo che rispetti la bellezza naturale e culturale della regione, creando un’esperienza autentica per i visitatori.”

L’Associazione fornirà i servizi avanzati del marketing territoriale

Una infrastruttura tecnologica delle conoscenze multidisciplinari dei siti Unesco e dei beni culturali incrociati con il sito immateriale della Dieta Mediterranea. Fornirà gli applicativi tecnologici per narrare le connessioni storiche sociali e culturali dei distretti con realtà aumentata, ipertesti, mappe storiche, immagini, suoni, musica, storia, miti, riti e leggende. Una vera banca dati multimediale e multidisciplinare fatta d’ingegneria, archeologia, economia, letteratura, geografia storica, studi filosofici, tradizioni, valori universali da utilizzare nei programmi di marketing del turismo culturale al livello locale, regionale, nazionale ed internazionale.

»

Leggi anche

Olevano sul Tusciano, al via iscrizioni asilo nido e centro estivo

Olevano sul Tusciano. Al via alle iscrizioni  all’asilo nido e per  il centro estivo: pubblicato l’avviso. Politiche soci

Ad Aquara parte il progetto “Nonno Vigile”

Ad Aquara al via, in via sperimentale,  il progetto Nonno Vigile approvato dall’amministrazione comunale diretta dal sindaco Antonio

Perdifumo. Perseguita ex: divieto di avvicinamento e braccialetto elettronico

Perdifumo. Perseguita l’ex compagna: scatta il divieto di avvicinamento con l’applicazione del braccialetto elettronico. 

Salerno, in Prefettura firmato patto per prevenire il disagio giovanile

Salerno. Ieri, presso il Salone Azzurro del Palazzo del Governo, è stato sottoscritto il Patto per prevenire e contrastare il [&hellip