[VIDEO] Cilento interno/Vallo di Diano: Ok bando attrattori culturali e naturali Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

E’ finalizzato al sostegno di imprese, costituite o da costituire. Tutti i Comuni che possono aderire

Avviso per il supporto allo sviluppo di prodotti e servizi complementari alla valorizzazione degli attrattori culturali e naturali delle Aree SNAI (Strategia nazionale aree interne)  del Vallo di Diano, Cilento Interno. 

La Confesercenti Vallo di Diano, guidata dalla dottoressa Maria Antonietta Aquino, continua il suo lavoro di supporto e sostegno alle piccole e medie imprese del territorio e informa di una nuova importante opportunità.

Al via, infatti, l’avviso per il supporto allo sviluppo di prodotti e servizi complementari alla valorizzazione degli attrattori culturali e naturali delle Aree SNAI del Vallo di Diano, Cilento Interno. E’ finalizzato al sostegno di imprese, costituite o da costituire, che sviluppino, anche con l’uso di tecnologie digitali, prodotti e servizi complementari alla valorizzazione degli attrattori culturali e naturali del territorio, o che operino nel settore della accoglienza e della promozione e fruizione turistica.

Le iniziative dovranno essere realizzate nei seguenti Comuni delle Aree Interne

Per il Vallo di Diano: Atena Lucana, Buonabitacolo, Casalbuono, Monte San Giacomo, Montesano sulla Marcellana, Padula, Pertosa, Polla, Sala Consilina, San Pietro al Tanagro, San Rufo, Sant’Arsenio, Sanza, Sassano e Teggiano; per il Cilento Interno: Aquara, Bellosguardo, Campora, Cannalonga, Castelcivita, Castelnuovo Cilento, Castel San Lorenzo, Ceraso, Controne, Corleto Monforte, Felitto, Gioi, Laurino, Magliano Vetere, Moio della Civitella, Monteforte Cilento, Novi Velia, Orria, Ottati, Perito, Piaggine, Roccadaspide, Roscigno, Sacco, Salento, Sant’Angelo a Fasanella, Stio, Valle dell’Angelo, Vallo della Lucania.

Per l’Area Interna Vallo di Diano sono previste risorse pari a  1.220.000 euro mentre per l’Area Cilento Interno previsto 1.000.000. Possono presentare domanda di agevolazione le Micro, Piccole e Medie imprese che abbiano unità produttiva nei Comuni ricadenti nelle Aree Interne “Vallo di Diano” e “Cilento Interno” e le persone fisiche che intendono costituire una nuova impresa purché entro il termine di 45 giorni dalla ricezione della comunicazione di ammissione alle agevolazioni.

Il programma di spesa deve essere avviato dopo la presentazione della domanda e deve essere realizzato entro 6 mesi dalla notifica del provvedimento di concessione e in ogni caso non oltre il 31 ottobre 2023.

Le domande si potranno presentare all’indirizzo https://servizidigitali. regione.campania.it/ dal 12 al 20 gennaio.

Per informazioni è possibile anche scrivere all’email [email protected], telefonare al numero 0975 52 72 77 o consultare il sito internet www.impresealcentro.it.

 

»

Leggi anche

Battipaglia. Tragedia nell’area industriale: muore un giovane

Battipaglia.  Ennesima tragedia della strada nella  zona industriale. A perdere la vita un giovane 23enne. Per cause in corso di [&he

Traffico rifiuti dalla Tunisia a Persano: arresti e sequestri

Salerno. Nelle  prime  ore di questa mattina, nelle province di Napoli, Salerno, Potenza, Catanzaro, Ufficiali e  Agenti di Polizia

Rifiuti dalla Tunisia, Tommasetti: “Condotte gravissime, fare chiarezza”

Campania. “Molti aspetti da chiarire ma facciamo i complimenti alle forze dell’ordine per il lavoro svolto”. Così Aurelio Tommas

Eboli, ricorso al Tar spostamento mercato: “Pochi oppositori tengono la città sotto scacco”

Eboli. Ricorso al Tar contro lo spostamento temporaneo del mercato dal rione della Pace a via delle Olimpiadi: sulla vicenda […]