Visita caporappresentante Ue Antonio Parenti al Consorzio di Paestum Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Capaccio Paestum. Il capo della rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Antonio Parenti, ha fatto visita, ieri, al Consorzio Bonifica di Paestum. Ad accoglierlo per l’occasione il presidente dell’ente, Roberto Ciuccio, ed il presidente della locale sezione di Coldiretti, Nicola Palma. “Questo è un territorio dalle grandi potenzialità e realtà come i consorzi di bonifica sono indispensabili per garantire i servizi necessari alle comunità di competenza – ha affermato Parenticon il PNRR si può e si deve fare molto per sviluppare nuovi progetti in agricoltura e nel settore energetico, non bisogna sprecare questa occasione imperdibile, soprattutto per il Mezzogiorno, cui sono destinati gran parte dei fondi; esprimo complimenti al presidente Ciuccio per la sterzata che ha saputo dare con il suo avvento, molti imprenditori agricoli locali mi hanno parlato molto bene dell’operato del Consorzio, punto di riferimento per consentire loro di esportare prodotti di eccellenza e qualità, anche e soprattutto sui mercati europei”.

Il nostro ente è sempre aperto al confronto con le istituzioni – ha detto invece il presidente dell’ente consortile pestano, Roberto Ciucciosiamo onorati della visita del dottor Parenti, cui abbiamo illustrato la politica amministrativa adottata per migliorare la qualità dei servizi erogati ai consorziati, mirata ad una sana gestione, all’innovazione tecnologia, al potenziamento del personale e allo sviluppo di progetti validi da candidare, ad ogni livello, per poter assicurare efficienza e manutenzione costanti”.

Dopo aver visitato la sede e gli uffici del Consorzio, il dottor Parenti, che dirige anche la sezione Affari economici, commercio e sviluppo della delegazione dell’Ue presso le Nazioni Unite, ha voluto osservare, da vicino, il funzionamento delle pompe di sollevamento e della vasca di raccolta acque in località Scigliati, per poi recarsi in un campo di rosmarino di proprietà di una nota azienda di produzione di erbe aromatiche capaccese.

»

Leggi anche

Salerno. Furti nelle attività di ristorazione: ladro ai domiciliari

Salerno. In data odierna, la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arrest

Salerno. Non si ferma all’alt, deteneva droga: arrestato

Salerno. Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale: questi i reati contestati

Pontecagnano cimitero, “Paghiamo per luce lampade votive, ma sono spente”

Pontecagnano Faiano. Corre sui social la denuncia per le attuali condizioni degli uffici al cimitero comunale e per la mancata [&hellip

Webp.net-gifmaker