Capaccio. Cds, “concessioni impianto biomassa: immotivato annullamento” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Capaccio Paestum. “Immotivato l’annullamento delle concessioni edilizie insussistente l’ipotizzata fattispecie lottizzatoria”: questa la sentenza del Consiglio di Stato, a seguito del ricorso della Biocogein,  contro la quale il Comune ha dato incarico legale per la resistenza e costituzione in giudizio. Le concessioni facevano riferimento alla costruzione di un impianto a biomassa. L’azienda aveva chiesto un risarcimento in relazione a “qualunque comportamento inadempiente dell’amministrazione”. Con propria sentenza, il Consiglio di Stato ha accolto l’appello proposto dalla Biocogein non ritenendo motivato l’annullamento delle concessioni edilizie. La  Biocogein  aveva chiesto con i precedenti ricorsi il pagamento di 10 milioni di euro, in qualità di risarcimento dei danni subiti. L’ente dopo la sentenza ha deciso di resistere  in giudizio, affidando l’incarico all’avvocato Maria Annunziata.

La vicenda risale al 2014, quando venne richiesta l’autorizzazione alla costruzione e per l’esercizio di un impianto da fonte rinnovabile biomassa nel comune di Capaccio Paestum. Il progetto prevedeva un impianto di piccola taglia per la produzione di energia elettrica da biomasse vegetali, da realizzare in località Sorvella. La battaglia per dire no all’impianto venne avviata dai residenti, con la costituzione di un comitato civico, per poi spostarsi in tribunale.

 

cio Paestum.

»

Leggi anche

Campagna, finanziati due progetti di innovazione digitale

Campagna. La Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento per la trasformazione digitale) ha finanziato i primi due progetti di

[VIDEO] Altavilla. Emergenza cinghiali: devastata piantagione di mais

Altavilla Silentina. Il territorio comunale da tempo ostaggio di branchi di cinghiali, che raggiungono le coltivazioni lasciando, al lo

Albanella. Incidente in scooter : madre e figlia in ospedale

Albanella. Brutto incidente lungo la strada che da Bosco conduce alla contrada di San Nicola. E’ accaduto poco prima delle [&hell

Webp.net-gifmaker