Capaccio. Nuova vita per Palazzo Stabile: al via i lavori di recupero Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Capaccio Paestum. ” Sono stati appaltati i lavori di recupero e restauro di Palazzo Stabile. Il prestigioso edificio settecentesco del Capoluogo sarà la nuova sede di palazzo di città. Dopo anni di tentativi andati a vuoto, la nostra amministrazione darà alla Città di Capaccio Paestum una casa comunale degna della sua storia”, a renderlo noto il sindaco Franco Alfieri.

Il palazzo – che si trova nel centro storico di Capaccio Capoluogo e si estende su una superficie di circa 600 metri quadrati – sarà adibito a nuova sede istituzionale del municipio. La nuova destinazione non altererà i caratteri tipologici, formali, culturali del manufatto. Il bene, vincolato paesaggisticamente, sarà infatti oggetto di interventi di restauro, adeguamento sismico, adeguamento alle norme antincendio. Stando al progetto, nell’androne dell’ingresso principale sarà predisposto uno sportello di accoglienza e controllo. Il lato est del palazzo sarà destinato ai gruppi consiliari e il lato ovest ospiterà l’ufficio del presidente del consiglio, una camera per le commissioni consiliari e una sala d’attesa comune. Ai piani superiori si accederà dalle scale storiche o da un ascensore abilitato al trasporto dei disabili. Al primo piano si troverà l’ufficio del sindaco, la sala di rappresentanza all’interno del salone affrescato, la sala giunta e il segretariato. Nell’ala nord est del palazzo avrà sede invece un’ampia sala ellittica a doppia altezza destinata a riunioni del consiglio, eventi e convegni. L’ultimo piano ospiterà cinque uffici destinati agli assessori. Il progetto prevede anche la rifunzionalizzazione dello spazio esterno: il giardino sarà organizzato per ospitare eventi e spettacoli all’aperto e lo spazio antistante il palazzo sarà fruibile dai soli pedoni e verrà dotato di sedute in pietra perdendo la funzione di parcheggio occasionale.

»

Leggi anche

Albanella. Evento Oasi, Mirarchi:”Nessuna mancanza di rispetto memoria di Sara”

Albanella. “Svolgere una manifestazione nell’Oasi Bosco Camerine non è stata di sicuro una mancanza di rispetto ai familia

Agropoli. Movida: ecco gli orari da rispettare

Agropoli. Il sindaco Roberto Mutalipassi ha firmato un’ordinanza per regolamentare gli eventuali intrattenimenti musicali che dov

Giffoni Valle Piana. Omicidio Palmieri: indiziati di delitto moglie e figli

Nella mattinata odierna, ufficiali di polizia giudiziaria  in servizio presso la Stazione dei carabinieri  di Giffoni Valle Piana, un

Webp.net-gifmaker