Capaccio. Ex tabacchificio: al via bonifica amianto parte chiusa pubblico Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

La rimozione dell’amianto riguarderà una superficie di circa 1.300 metri quadri e arriva dopo la rimozione di altri 4.000 metri quadri

Capaccio Paestum. Si è svolta oggi la cerimonia di avvio dei lavori di bonifica e rimozione dell’amianto sulla parte del complesso dell’ex Tabacchificio Saim non ancora aperta al pubblico. L’immobile ubicato in località Cafasso, negli ultimi mesi già prestigiosa location di decine di manifestazioni e grandi eventi, sarà presto agibile in ogni sua parte.

Il progetto va a completare i lavori già effettuati di bonifica e rimozione dell’amianto. Un intervento, conclusosi lo scorso ottobre, con il quale furono rimossi e bonificati circa 4.000 metri quadri di amianto insistenti sul padiglione principale. Con i lavori al via oggi si andrà rimuove la restante parte di amianto, circa 1.300 metri quadri insistenti sulla struttura più antica del complesso, circa 3.000 metri quadri su tre livelli. Gli interventi di bonifica e rimozione sono finanziati dalla Regione Campania per un importo di euro 95.890,00 e, per la restante parte, con fondi comunali.

«L’anno scorso, in tempi record, abbiamo riqualificato e messo a disposizione della Città di Capaccio Paestum l’ex Tabacchificio – dichiara il sindaco Franco Alfieri – Con i lavori consegnati stamattina andiamo a bonificare la parte dell’immobile che non è ancora stata aperta al pubblico, rendendo quindi agibile la struttura intera. Con questo lavoro mettiamo una pietra tombale sulla questione amianto a Cafasso. L’ex Tabacchificio, ormai acquisito al patrimonio del Comune, in pochi mesi ha dimostrato di essere un ottimo contenitore di attività di pubblico interesse, eventi e manifestazioni fieristiche. Dopo questo ulteriore intervento – conclude Alfieri – potrà assolvere ancora meglio alla funzione di contenitore efficiente e di vero e proprio motore per lo sviluppo e il progresso dell’intero territorio».

»

Leggi anche

Maxi incidente stradale: vittima 46enne di Pollica

È di un morto e otto feriti il bilancio complessivo del maxi incidente stradale avvenuto ieri sera sulla Cilentana, allo […]

Rincari energia e materie prime: parola ai panificatori di Abanella

Albanella. Da lunedì prossimo aumenta il costo del pane a Salerno. In media si pagherà 4 euro al chilo. Intanto […]

Nel Salernitano a rischio chiusura centinaia di panifici

Centinaia di panifici rischiano di abbassare le serrande a causa del caro energia e materie prime. Sono ben 500 le […]

Webp.net-gifmaker