Capaccio. Disabilità e accessibilità, intervista a Mariarosaria Picariello Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

L'assessore illustra tutte le iniziative messe in atto e annuncia i progetti in cantiere

Capaccio. L’amministrazione comunale, capeggiata dal sindaco Franco Alfieri,  si sta impegnando per migliorare i servizi, l’assistenza e l’inclusione delle persone disabili nella Città dei Templi. Ne abbiamo parlato con Mariarosaria Picariello, assessore al welfare e alle politiche sociali.

Assessore Picariello, ritiene che il territorio di Capaccio Paestum sia adeguato alle esigenze di mobilità delle persone disabili?

Complessivamente sì, anche se restano alcuni aspetti migliorabili, che provvederemo presto a sanare. Proprio il mese scorso, infatti, un’accurata ricognizione del territorio ha consentito d’individuare delle piccole criticità residue, su cui interverrà l’azienda Paistom appena le condizioni meteorologiche miglioreranno. A Capaccio Capoluogo, nell’edificio del primo circolo didattico, dalla settimana prossima sarà in funzione il nuovo ascensore specificamente concepito per la mobilità degli scolari disabili. A breve è prevista anche la realizzazione di un’apposita passerella che favorirà l’accesso al Palazzo di città.

Sono state attuate delle iniziative anche per la fruibilità dei trasporti pubblici?

Proprio in questi giorni è avvenuta la consegna di due “socialbus“, ovvero due moderni scuolabus attrezzati con pedane robotizzate di ultima generazione, che consentiranno agli utenti in carrozzina di salire e scendere dal mezzo in completa autonomia. Grazie a questi sussidi, gli studenti disabili non necessiteranno più di essere accompagnati dai loro genitori e potranno condividere normalmente il viaggio coi loro compagni, il che costituisce una grande conquista anche in un’ottica d’inclusività.

Le risorse turistiche rappresentano il simbolo e il motore di Capaccio Paestum. Che misure sono state adottate per renderle accessibili alle persone con disabilità?

Da circa un paio d’anni sono state installate nell’area archeologica delle passerelle, che agevolano la mobilità delle carrozzelle. Anche le spiagge sono state dotate di numerose passerelle in cemento  studiate per i disabili. La scorsa estate abbiamo, inoltre, attrezzato una spiaggia libera con particolari sedie a rotelle, che hanno consentito alle persone con disabilità di raggiungere il mare e fare il bagno. È stato davvero emozionante costatare la felicità di persone, che hanno finalmente potuto riabbracciare il mare dopo tanti anni. Tutto ciò è stato reso possibile anche dal servizio prestato dai volontari della Croce rossa, che tengo particolarmente a ringraziare.

Le persone disabili s’imbattono quotidianamente in barriere non solo architettoniche, ma anche sociali. Esistono progetti che favoriscono la loro integrazione?

L’Amministrazione del sindaco Alfieri è particolarmente sensibile a questi aspetti e pertanto sta lavorando su più fronti. A gennaio ad esempio partirà, in collaborazione con le scuole, il progetto Tutti in acqua che prevede delle attività in piscina per i bambini disabili durante l’orario scolastico. Presto, sulla collinetta sita nei giardinetti di Capaccio Scalo, saranno installate delle giostrine per bambini disabili, che consentiranno ai piccoli di giocare all’aperto con i loro coetanei. Ben più ambizioso è il progetto, per ora in fase di studio, di realizzare in località Pazzano un grande centro ludico-ricreativo volto a favorire la socializzazione delle persone con disabilità. Le restrizioni imposte recentemente dalla pandemia  si sono rivelate particolarmente penalizzanti per le persone con disabilità. Ciò offre alla nostra amministrazione un ulteriore sprono a lavorare con impegno al loro sostegno.

Questa intervista è stata realizzata in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, un’iniziativa dell’Organizzazione delle Nazioni Unite. Questa ricorrenza mira ad aumentare la consapevolezza dei problemi connessi alla disabilità, promuovendo l’impegno delle istituzioni e della popolazione a garantire i diritti, la dignità e il benessere delle persone con disabilità. A partire dal 1992, questo evento ricorre ogni 3 dicembre, approfondendo in ciascuna edizione un argomento specifico. Il tema di quest’anno è: leadership e partecipazione delle persone con disabilità per un mondo post covid-19 inclusivo, accessibile e sostenibile.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

nuovo-banner-mec

banner_papera_220x180

Leggi anche

Capaccio, piscina Poseidon: ecco le tariffe

Capaccio Paestum. Approvate le nuove tariffe per la fruizione della piscina comunale. I prezzi  variano per sport e ingressi. Per [&he

Altavilla, tentate truffe del finto avvocato: il racconto di una vittima

Altavilla Silentina.  Tentata truffa del finto avvocato nel comune altavillese:  diverse le segnalazioni, tutte relative alla giornat

Roccadaspide, casa di comunità: Comune mette a disposizione area

Roccadaspide. Realizzazione della casa di comunità: l’ente comunale, guidato dal sindaco Gabriele Iuliano, ha inoltrato la richiesta

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2