Tutela comparto bufalino, Cammarano: “Sciopero della fame allevatori” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Campania.Il comparto bufalino in Campania è una risorsa fondamentale per la nostra regione, che va salvaguardata e rilanciata con ogni misura possibile. Lo sciopero della fame iniziato oggi al Centro don Milani di Casal di Principe, da parte degli allevatori che protestano per difendere il patrimonio bufalino dalla speculazione finanziaria, deve indurci a individuare tutte le misure possibili affinché non ci sia alcun rischio per un settore importantissimo per la nostra economia. La mozzarella di bufala Dop è un marchio di eccellenza della Campania, per questa ragione abbiamo il dovere di tutelare l’intera filiera“. Lo dichiara il presidente della Commissione regionale Aree Interne e consigliere regionale M5S Michele Cammarano, che ha presentato sulla questione una richiesta di audizione in VIII Commissione Agricoltura.

Il prossimo step – ha annunciato Cammaranosarà promuovere un tavolo con il Governo nazionale e la Regione Campania, al quale intendiamo far sedere anche i rappresentanti degli allevatori. Salvaguardare il settore equivale a difendere una fetta importante del made in Campania, con ricadute rilevanti sia sulla commercializzazione di uno dei prodotti di punta della nostra regione, che per quel che concerne il livello occupazionale“.

»

Leggi anche

Salerno, rinvenuti dipinti olio su tela del XVII secolo rubati negli anni ’90

Salerno. Presso un’abitazione di Salerno sono stati recuperati due dipinti olio su tela del XVII secolo a forma ottagonale raffi

Roscigno, festa amministrazione “ecologica”

Roscigno. Nel piccolo borgo degli Alburni da oggi c’è un’attenzione in più all’ambiente: arrivano, infatti, i posac

Oliveto Citra. Avifauna protetta: salvati 3 esemplari, uno trovato da bimba

Oliveto Citra. Ieri giornata contraddistinta da una serie di interventi finalizzati al recupero e salvataggio di esemplari appartenenti

Webp.net-gifmaker