Battipaglia, raccolta firme per legge diritto cura disabili gravi e neurologici Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Battipaglia. Ieri sera si è svolta una riunione dei vertici dell’associazione Partite Iva Campania di Salvatore Caraviello molti sono stati i punti all’ordine del giorno. Tra questi la decisione di scendere in campo per sostenere il referente provinciale di Salerno Annarita Ruggiero del Comitato Diritto Alla Cura.

L’obiettivo è la raccolta firme della legge di iniziativa popolare per i diritti alla cura dei disabili gravi e gravissimi neurologici, psichici e sensoriali. Fino ad ora sono state raccolte quasi 5.700 firme, ma ne servono altre 5.000 entro un mese. Il presidente Caraviello, ha deciso di scendere in campo in prima persona e schierarsi a favore dei cittadini disabili e delle loro famiglie interessate dalla legge in questione.

Caraviello: “Nel sit in  si è deciso con l’appoggio dei miei referenti provinciali, comunali e fondatori, di sostenere questa importante causa che sempre di più viene portata all’attenzione della piazza sociale e mediatica”.

L’invito è rivolto alla popolazione di Battipaglia a firmare la legge presso i sportelli ticket dell’ ospedale di Battipaglia il giorno 18 novembre dalle ore 9 alle 12.

Davide Sarno e Annarita Ruggiero sono  pronti ad accogliere chi vorrà aderire all’iniziativa.

E sabato 19 al centro commerciale IperG ad Angri in via Papa Giovanni XXIII dove lo stesso presidente Caraviello sarà presente per dare supporto alla raccolta firme.

»

Leggi anche

Sicurezza Luci d’Artista: ecco tutte le azioni e i servizi messi in campo

Salerno. A conclusione della manifestazione d’arte luminosa “Luci d’Artista Salerno 2022-2033”, iniziata venerdì 2 dicembr

San Marzano Calcio conquista Coppa Italia Dilettanti

San Marzano sul Sarno. “A nome dell’amministrazione comunale, voglio rivolgere con grande entusiasmo i miei più sentiti co

Castellabate. Associazione Tommy 125 dona defibrillatore a Comune

Installato in maniera definitiva il defibrillatore donato dall’associazione Tommy 125 presso la Casa Comunale in Santa Maria. Un vali