Costituita la Pro loco di Altavilla Silentina Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Oreste Acito è il nuovo presidente, formato anche il direttivo dell'associazione

Altavilla Silentina. Nella serata di ieri, presso l’auditorium comunale “Casagrande” ad Altavilla Silentina, è stata ufficialmente costituita l’associazione ‘Pro Loco Altavilla Silentina 2023’. Questo importante passo è il risultato di quasi un anno di impegno del comitato civico costituitosi allo scopo di promuovere il turismo e la cultura nel comune del basso Calore. L’associazione ‘Pro Loco Altavilla Silentina 2023’ è nata con l’obiettivo di diventare un punto di riferimento per la promozione turistica e culturale di Altavilla Silentina, valorizzando le ricchezze storico-culturali, naturalistiche e gastronomiche di questa terra unica, situata a metà strada tra la costa e il Parco Nazionale del Cilento.

La nuova Pro Loco si distingue per il suo impegno nell’inclusività e nella partecipazione attiva di tutti i cittadini. Secondo Tommaso Errico, presidente del comitato promotore: “Le associazioni Pro loco non sono più solo enti privati che organizzano eventi o sagre di paese, ma una volta riconosciute all’interno dell’albo della Regione Campania divengono veri e propri enti istituzionalizzati all’interno della programmazione turistica di tutto il comprensorio“. Il consiglio direttivo della Pro Loco di Altavilla Silentina è composto da sette membri altamente motivati e impegnati, scelti tra coloro che si sono attivamente messi a disposizione nel corso degli ultimi mesi. I membri del consiglio sono: Oreste Acito, Erika Di Matteo, Michele Ingenito, Virgilio Mari, Ornella Peduto, Antonello Scorziello, Alex Serratore.

Altavilla Silentina è un comune per certi versi unico del basso Calore. È un ponte ideale tra i flussi turistici che transitano da Paestum e le nostre ricchissime aree interne. Questa posizione, unita alle numerosissime risorse storico-culturali, naturalistiche e gastronomiche, rappresentano un tesoro inestimabile da valorizzare e da comunicare. Non vediamo l’ora di iniziare subito a lavorare per questo con l’amministrazione comunale che ci ha sostenuto in questi mesi, con le associazioni già presenti, con gli operatori turistici e con tutti i cittadini che vorranno dare un contributo costruttivo per Altavilla, nessuno escluso” conclude il neopresidente Acito.

»

Leggi anche

Casal Velino, ladro seriale arrestato dai carabinieri

Casal Velino. I Carabinieri della stazione di Marina di Ascea e Acquavella hanno posto agli arresti domiciliari un labro seriale. [&hel

Gdf, firmato protocollo d’intesa con Società Generale D’Informatica

E’ stato sottoscritto oggi, dal Capo di stato maggiore della Guardia di Finanza, Leandro Cuzzocrea, e dall’amministratore deleg

Castellabate. Rubano bici elettriche e attrezzi da lavoro: obbligo di dimora

Castellabate. Rubano biciclette elettriche e attrezzi da lavoro: carabinieri eseguono obbligo di dimora.  Il provvedimento è stato es

Traffico droga e morte per overdose giovane di Salerno: 4 misure cautelari

Spaccio e traffico di  sostanza stupefacente e una morte per overdose, scattano le misure personali per quattro persone. I carabinieri