Altavilla. Pacchi alimentari: al via le domande per assegnazione Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Altavilla Silentina. ” L’amministrazione comunale, nella convinzione che una società solidale possa sapere affrontare le difficoltà del presente e costruire un futuro di maggiore benessere per tutti, ha programmato anche per l’anno 2022, l’attivazione del progetto Condividere i bisogni per condividere il senso della vita, nell’intento di dare un piccolo contributo di solidarietà a quanti vivono in condizione di forte disagio”. A renderlo noto il sindaco Francesco Cembalo e l’assessore Giovanna Di Matteo. 

L’azione consistente nella distribuzione di pacchi alimentari è diretta in favore di nuclei familiari, persone singole e cittadini stranieri privi di reddito o con un reddito insufficiente, che risiedono nel Comune di Altavilla Silentina. La domanda di ammissione, completa di tutta la documentazione, deve pervenire entro le ore 12.00 del 28 febbraio 2022 al protocollo del Comune sito in Piazza Umberto I – Altavilla Silentina. La domanda può essere consegnata a mano e/o inviata a mezzo raccomandata A/R (in questo caso fa esclusivamente fede il protocollo di ricezione dell’Ufficio protocollo comunale) o inviarla online all’indirizzo di posta elettronica protocollo.altavillasilentina@asmepec.it
L’avviso completo con lo schema di domanda ed i relativi allegati, sono disponibili sul sito internet del Comune www.comune.altavillasilentina.sa.it
Per informazioni, telefonare al numero: 0828 983824-0828 983823

Possono presentare domanda, i nuclei familiari e le persone sole che, alla data di pubblicazione del presente avviso, possiedono i seguenti requisiti:
• essere cittadino italiano oppure cittadino di Stati aderenti e non aderenti all’UE ma con permesso di soggiorno o carta di soggiorno da almeno un anno con residenza in nel Comune di Altavilla Silentina.
• essere in possesso di un’attestazione Isee uguale o inferiore a 6.000 euro (nel caso di nuclei familiari di soli anziani con almeno 67 anni, la soglia è incrementata a 7.560 euro, (per Isee compreso tra  6.000 e  9.360 eur0 è necessaria una attestazione di accertata condizione di indigenza e di opportunità degli interventi di distribuzione alimentare da parte dei Servizi Sociali);
• non essere percettore di analogo sussidio da parte di altri Organismi, Enti religiosi e/o Associazioni del territorio.

»

Leggi anche

[VIDEO] Albanella. Inaugurato murales in ricordo del piccolo Amerigo

Albanella. Tanta commozione oggi all’inaugurazione del murales realizzato in ricordo del piccolo Amerigo De Marco nell’ambi

Salerno. La Polizia in soccorso di anziani in difficoltà

Non solo prevenzione dei reati e repressione di condotte illegali per le donne e gli uomini della Squadra Volante della […]

Palomonte. Cisl Fp: incontro Cda Azienda consortile Agorà S10

La Cisl FP, il Confederale delle Politiche Sociali e il Coordinamento dei Piani di Zona incontrano il CDA dell’Azienda Consortile [&h

Webp.net-gifmaker