Albanella. E’ di Giuseppe Gaudiano il corpo nell’uliveto: domani i funerali Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Albanella.  E’ di Giuseppe Gaudiano il corpo senza vita ritrovato lo scorso 10 gennaio in un uliveto. La comunità albanellese saluterà per l’ultima volta il suo concittadino. I funerali si svolgeranno alle 10 all’interno del santuario di Santa Sofia.

La salma del meccanico 51enne partirà dall’ospedale di Eboli. L’identificazione di Gaudiano è giunta a seguito dell’esame autoptico tenutosi mercoledì presso la sala mortuaria dell’ospedale “ Maria Santissima Addolorata” . A dare certezza che si trattava del corpo del 51enne è stata l’analisi del Dna. Al momento del rinvenimento era in forte stato di deterioramento, che non ha consentito di procedere subito con l’identificazione dell’uomo. Nessun segno di violenza e lesioni evidenti sul corpo. È quanto ha accertato il medico legale a seguito dell’autopsia, la morte risalirebbe a circa un mese dal rinvenimento. Lo stato di deterioramento del corpo farebbe ipotizzare che la morte sia avvenuta subito dopo la scomparsa. A questo punto, mancando lesioni evidenti e segni di violenza la pista da seguire da parte degli inquirenti potrebbe essere quella del malore. E’ stato ritrovato il 10 gennaio alla fine di un fondo destinato ad uliveto sovrastante un altro terreno divisi da una siepe di rovi. Per raggiungere l’area bisogna camminare a piedi per diverse centinaia di metri. L’accesso è quello sulla Provinciale 11, che attraversa tutto il comune di Albanella, dove è collocata anche una sbarra in ferro. Il luogo del rinvenimento si trova a poca distanza dalla sua abitazione, circa 650 metri, che insiste proprio sulla strada provinciale 11 in via Roma.

Resta un giallo sul perché il meccanico si trovasse in quel terreno. Solo quando si avranno tutti i risultati dell’esame autoptico e dei test istologici potrà essere fatta luce su tutta la vicenda e capire soprattutto la causa che ha determinato la morte. Se si è trattato effettivamente di un malore improvviso, che non ha lasciato all’uomo nemmeno la possibilità di chiedere aiuto. Il 51enne lascia la sorella Caterina, che risiede da tempo all’estero ad Edimburgo. La donna rientrata ad Albanella prenderà parte alla cerimonia funebre. Una vicenda che ha destato grande sconcerto nella comunità albanellese, dove era conosciuto, sin dal giorno della sua scomparsa. Le ricerche sono state complicate anche perché non è stato possibile rintracciarlo attraverso il cellulare, di cui era sprovvisto. Le ricerche sono continuate per giorni da parte dei carabinieri e dei vigili del fuoco di Agropoli, ma senza alcun esito. A fare la macabra scoperta lo scorso 10 gennaio sarebbe stata una persona del posto che si era recato nell’uliveto, che insiste lungo la strada provinciale 11, e ha notato il corpo alla fine di un terreno scosceso. Immediatamente ha contattato i carabinieri e sono scattate le indagini. Sul posto la squadra della Scientifica di Salerno insieme con i carabinieri di Agropoli e della locale stazione. Il corpo è stato recuperato e portato all’ospedale di Eboli per eseguire l’autopsia e tutti i necessari accertamenti. A circa 10 giorni quel corpo ha un nome. E quel che fino ad oggi era solo un’ipotesi è stata confermata dall’esame del Dna. 

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

nuovo-banner-mec

banner_papera_220x180

Leggi anche

Sentiero degli Dei: studentessa17enne colta da malore

Nel primo pomeriggio di oggi il Soccorso Alpino e Speleologico della Campania è stato allertato dalla centrale operativa 118 di [&hell

Eboli. Pd:”Impianto rifiuti: gestione fallimentare targata Conte”

Eboli. “Impianto di rifiuti nell’area PIP: l’ennesima gestione fallimentare targata Conte”, a sostenerlo il gruppo cons

Camerota, compare ‘M’ gigante sulla spiaggia

Camerota.  S’infittisce il chiacchiericcio tra le stradine del borgo turistico cilentano. Questa mattina i residenti si sono accorti

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2