Albanella. Celebrazione matrimoni e unioni civili: giorni, orari e tariffe Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Albanella. L’amministrazione comunale riconferma l’opportunità di celebrare matrimoni con rito civile o unioni civili in strutture di particolare interesse oltre alla casa comunale. Presso strutture ricettive, edifici, ville, di particolare valore storico, architettonico, ambientale o artistico presenti sul territorio comunale. Gli uffici competenti esamineranno le richieste che perverranno.

Saranno istituiti uno o più separati uffici dello stato civile presso locali di proprietà privata che siano nella “disponibilità giuridica del Comune”. Il richiedente dovrà consentire la disponibilità giuridica, in comodato gratuito, di un locale idoneo alla celebrazione del matrimonio davanti all’Ufficiale di Stato Civile del Comune. Il locale dovrà essere decoroso e adeguato alla finalità pubblica/istituzionale. Il locale verrà concesso in comodato gratuito al Comune di Albanella (SA) per anni quattro e si intenderà tacitamente rinnovato alla scadenza salvo contraria manifestazione di volontà dell’amministrazione. Il comodante dovrà impegnarsi a promuovere turisticamente il Comune di Albanella mediante alcune azioni quali, a titolo esemplificativo, la distribuzione di locandine inerenti eventi istituzionali sul territorio. Nel 2017 è stata già stretta apposita convenzione tra il comune di Albanella e la società Tana di Volpe.

I matrimoni civili o le unioni civili saranno celebrati:
in via ordinaria, dal lunedì al venerdì dalle ore 10:30 alle ore 12:30 e anche il martedì ed il giovedì dalle ore 16:30 alle ore 18:00, sia presso la Sala del Palazzo Spinelli che presso altre strutture ricettive, edifici, ville, di particolare valore storico, architettonico, ambientale o artistico ritenute idonee;
In via straordinaria: la celebrazione richiesta nei giorni non lavorativi di sabato e domenica, ovvero nei pomeriggi di lunedì, mercoledì e venerdì di ogni settimana, è subordinata alla disponibilità di un Ufficiale di Stato Civile.
Tutte le celebrazioni di matrimonio o unioni civili sono comunque sospese in occasione delle seguenti festività: 1 e 6 gennaio, domenica di Pasqua ed il giorno successivo (Lunedì dell’Angelo). 25 aprile, primo maggio, 2 giugno, 15 agosto, 15 maggio (Festa Patronale), primo novembre, 8 – 24 – 25 – 26 e 31 dicembre.
Le tariffe per i matrimoni o unioni civili presso le strutture ricettive, edifici, ville, di particolare valore storico, architettonico, ambientale o artistico ritenute idonee sono le seguenti: 400 euro (giorno feriale), 500 euro (giorno festivo). La tariffa per i matrimoni e le unioni civili presso Palazzo Spinelli è 200 euro. La ricevuta dell’avvenuto pagamento della tariffa dovrà pervenire presso l’Ufficio di Stato Civile, almeno 20 giorni prima la data di celebrazione del matrimonio o dell’unione civile.

»

Leggi anche

Salerno. Non si ferma all’alt, deteneva droga: arrestato

Salerno. Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale: questi i reati contestati

Pontecagnano cimitero, “Paghiamo per luce lampade votive, ma sono spente”

Pontecagnano Faiano. Corre sui social la denuncia per le attuali condizioni degli uffici al cimitero comunale e per la mancata [&hellip

Capaccio. Nella notte collocato ordigno davanti negozio di fiori

Capaccio Paestum. Sono in corso le indagini dei carabinieri per individuare l’autore dell’attentato messo a segno stanotte

Webp.net-gifmaker