Agropoli. Danni nubifragio: Comune chiede riconoscimento stato di calamità Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Nella notte tra il  25 e 26 settembre con venti fortissimi e ingenti piogge che hanno provocato  ingenti danni.

Agropoli. Avverse condizioni metereologiche: il Comune chiede il riconoscimento dello stato di calamità su proposta del sindaco Roberto Mutalipassi. 

Il nubifragio si è verificato nella notte tra il  25 e 26 settembre con venti fortissimi e ingenti piogge che hanno provocato  ingenti danni. Nelle zone più esposte alla furia dei venti e del mare, hanno causato problematiche serie e diffuse al territorio, alle strutture pubbliche e private determinando stato di allarme e pericolo per la pubblica incolumità. Raffiche fortissime di vento e di una tromba d’aria si sono abbattute lungo tutta la linea che va dalla stazione ferroviaria passando per il campo sportivo Guariglia fino alla Località Moio.

Danni  ed allagamenti lungo il  percorso. Le polveri, lapilli e detriti vari prodotti hanno danneggiato il sistema di raccolta delle acque meteoriche nonché producendo danni a tutto il promontorio sul lato esposto in  località Moio, causando il crollo di un muro in via Belvedere e la caduta di massi lungo la strada che da San Francesco va verso  Trentova (ex SP 184).

I fenomeni precedenti la notte tra il 25 e 26 settembre ed il loro perdurare anche nelle giornate successive hanno danneggiato seriamente le infrastrutture viarie e pubblica illuminazione, strutture private ed esercizi commerciali. Alla luce dei danni subiti il Comune ha chiesto agli organi competenti  un immediato intervento di carattere finanziario, indispensabile, per assicurare il ripristino dello status quo ante e il ristoro dei danni subiti con il riconoscimento dello stato di calamità naturale del territorio del Comune di Agropoli.

»

Leggi anche

Sanza. Colpita da una mucca: trasportata in ospedale in eliambulanza

Sanza. Colpita dal calcio di una mucca. Vittima una cinquantenne.  L’incidente si è consumato nel pomeriggio di ieri in una [&h

Salerno. Scopre di essere sposato nel giorno del suo matrimonio

Salerno. Scopre di essere bigamo nel giorno del suo matrimonio. Un 39enne  si era recato al Comune per il suo […]

Basket in carrozzina: debutto amaro per Pontecagnano

L’Ortopedia Medica Tech Pontecagnano sciupa un’occasione d’oro per battere la più quotata Lupiae Team Salento nell’incontro di

Webp.net-gifmaker