Agropoli, assessori dimissionari: carabinieri in Comune Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Agropoli. “Visita” dei carabinieri l’altra mattina al municipio. Gli inquirenti hanno acquisito le fotocopie delle formali dimissioni protocollate mercoledì mattina dagli ormai ex assessori della giunta Coppola: Maria Giovanna D’Arienzo, Rosa Lampasona e Roberto Mutalipassi.

Secondo indiscrezioni, pare che la ragione sia quella di voler comprendere se le stesse siano state o meno frutto di costrizioni esterne. I malumori all’interno della maggioranza ci sono fin dal principio del mandato Coppola e a comprovarlo sono le numerose dimissioni che si sono susseguite nel corso dei quasi cinque anni di gestione. C’è stato chi ha preferito lasciare non appena i mal di pancia si sono manifestati e chi, invece, ha proseguito il percorso, pensando che si potessero superare. Fino all’altro giorno, quando nuove divergenze hanno portato alla rottura definitiva. Tant’è che il sindaco uscente fino a qualche giorno fa era dato per candidato primo cittadino del centrosinistra, poi la situazione è precipitata, portando tre quinti di giunta, a parte Coppola, a formalizzare l’addio (restano Eugenio Benevento e Gerardo Santosuosso). Ne è conseguita la scelta di convergere su Mutalipassi quale nome per rappresentare lo schieramento.

Ad oggi resta il silenzio in Comune. Tutti i protagonisti preferiscono non proferire parola. Coppola, a distanza di due giorni dall’addio, ancora temporeggia e non provvede a sostituire gli assessori. Evidentemente, la scelta non è semplice: non sa se attingere i componenti delle liste che lo hanno sostenuto durante la scorsa competizione elettorale oppure fare nomine dall’esterno. Deve nominare due donne e un uomo, dovendo rispettare le quote rosa. Il problema maggiore sarebbe per le donne: le scelte potrebbero fornire anche indizi sulla discesa in campo o meno di quale candidato a sindaco. A breve, comunque, Coppola dovrà sciogliere le riserve, superare lo stallo in giunta e decidere se sarà o meno della partita.

Al momento sarebbero otto i candidati a sindaco, che si sfideranno il prossimo 12 giugno. Si tratta di Massimo La Porta (4 civiche), Elvira Serra (2 civiche), Adamo Coppola (2 civiche), Roberto Mutalipassi (3 liste di partito e 3 o 4 civiche), Raffaele Pesce (1 civica), Gisella Boticchio (1 civica), Giovanni Basile (1 civica), Agostino Abate (FdI).

(a cura di Andrea Passaro)

»

Leggi anche

Pnrr, a Cava in arrivo altri 2,5 mln di euro

Cava de’Tirreni. Sono stati ammessi a finanziamento altri due progetti proposti dall’Amministrazione Servalli per la piscin

S.Marina, al via navetta di collegamento con frazioni

Santa Marina. Sarà inaugurato oggi, martedì 9 agosto 2022 alle ore 10, presso il Comune di Santa Marina, il servizio […]

Albanella. “Nostra madre non è morta”, così il figlio di Sara Scorziello

Albanella. Circola da qualche ora in paese la voce che Sara Scorziello 43 anni, vittima sabato  di un incidente con […]

Webp.net-gifmaker