Agropoli. Al via iter installazione 36 impianti di videosorveglianza Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Il progetto, per una spesa pari a 149.200 euro è stato ritenuto idoneo ed è risultato tra le 93 proposte progettuali ammesse a finanziamento

Agropoli. Avviata la procedura di affidamento per l’appalto dei lavori di installazione di impianti di videosorveglianza sul territorio comunale di Agropoli.  Il progetto consiste nell’installazione di 36 impianti di videosorveglianza finalizzati a sviluppare politiche di sicurezza urbana per prevenire e contenere fenomeni di disagio sociale, degrado urbano e inciviltà.

E’ prevista la fornitura e installazione di 16 varchi di lettura targhe di accesso al territorio e di 20 telecamere di contesto per finalità di sicurezza e contrasto al degrado urbano. Le telecamere, una volta predisposte e messe in funzione saranno collegate alle centrali operative che saranno predisposte all’interno del Comando di Polizia municipale, della Compagnia Carabinieri di Agropoli e del Commissariato di Polizia di Stato, di cui è in corso la procedura di gara finalizzata alla realizzazione della sede.

Il progetto in questione, per una spesa pari a 149.200 euro è stato ritenuto idoneo ed è risultato tra le 93 proposte progettuali ammesse a finanziamento da parte del Ministero dell’Interno, per i Comuni con fascia di popolazione compresa tra 20mila e 49.999 abitanti. Il costo dell’intero intervento è di 180.000 euro, di cui circa 31.000 euro a carico del Comune.

«L’installazione di altre 36 telecamere sul territorio – afferma il sindaco Roberto Mutalipassi  – sarà utile a svolgere attività di controllo ai fini della sicurezza urbana e anche per il contrasto all’abbandono dei rifiuti. Le telecamere verranno installate all’ingresso e all’uscita della città, al porto, nelle frazioni e nel centro cittadino per un monitoraggio capillare. Le telecamere saranno un importante deterrente rispetto a malintenzionati, oltre a fornire ausilio alle forze dell’ordine in caso di indagini su reati».

 

»

Leggi anche

Capaccio. Al via revisione e rifacimento numerazione civica

Il Comune di Capaccio Paestum avvierà, nei prossimi giorni, la revisione e il rifacimento della numerazione civica sull’intero terri

[VIDEO] Bcc Capaccio Paestum e Serino: sottoscritto protocollo installazione “Cassette rosse”

Capaccio Paestum. Sottoscritto dalla Bcc Capaccio Paestum e Serino un protocollo di intesa con l’associazione Sportello Rosa APS per

Vallo di Diano e Cilento: al via ristori per i danni peste suina

Sala Consilina. Al via la liquidazione dei ristori a favore degli allevatori colpiti dalla Peste Suina Africana nel Vallo di […]

Aree interne del Cilento: kit di emergenza con defibrillatori in 29 comuni

Aree Interne del Cilento, un kit di emergenza con defibrillatore sarà presto installato in tutti i 29 comuni, che  fanno […]