Sarno, operazione alto impatto: 162 persone controllate Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Denunce e sanzioni: ritrovati anche droga e uno scooter rubato

Sarno. Nel pomeriggio di ieri, è stato realizzato un servizio straordinario di controllo del territorio nel Comune di Sarno, diretto alla prevenzione e repressione di tutte le forme di criminalità che incidono negativamente sulla percezione di sicurezza da parte della cittadinanza, creando preoccupazione ed allarme sociale.

In adesione alle direttive operative del Questore di Salerno, il servizio ha visto impiegati il personale del Commissariato di polizia di Sarno, della Sezione Polizia Stradale di Salerno coadiuvati da 4 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania e da 1 unità cinofila antidroga. I controlli hanno riguardato le aree particolarmente degradate ed esposte a rischio di fenomeni di illegalità diffusa e di criminalità anche giovanile.

Durante l’attività sono stati conseguiti i seguenti risultati:

  • persone controllate: 162,
  • veicoli controllati: 96
  • Posti di controllo eseguiti: 7
  • Perquisizioni effettuate: 2
  • Sanzioni per violazioni al codice della strada: 14
  • Fermi amministrativi: 2
  • Ritiro carta di circolazione: 3

Nel corso del servizio, è stato poi controllato 1 esercizio pubblico la cui regolarità amministrativa è adesso al vaglio degli uffici competenti. Infine, nel corso di una delle 2 perquisizioni domiciliari realizzate di iniziativa dagli agenti del Commissariato, è stato ritrovato uno scooter provento di furto, per cui un uomo è stato denunciato per il reato di ricettazione e sanzionato amministrativamente ex art. 75 DPR 309/90, poiché in possesso di 0,70 gr di hashish. Grande soddisfazione è stata espressa agli agenti in servizio dalla cittadinanza.

»

Leggi anche

Olevano sul Tusciano, al via iscrizioni asilo nido e centro estivo

Olevano sul Tusciano. Al via alle iscrizioni  all’asilo nido e per  il centro estivo: pubblicato l’avviso. Politiche soci

Ad Aquara parte il progetto “Nonno Vigile”

Ad Aquara al via, in via sperimentale,  il progetto Nonno Vigile approvato dall’amministrazione comunale diretta dal sindaco Antonio

Perdifumo. Perseguita ex: divieto di avvicinamento e braccialetto elettronico

Perdifumo. Perseguita l’ex compagna: scatta il divieto di avvicinamento con l’applicazione del braccialetto elettronico. 

Salerno, in Prefettura firmato patto per prevenire il disagio giovanile

Salerno. Ieri, presso il Salone Azzurro del Palazzo del Governo, è stato sottoscritto il Patto per prevenire e contrastare il [&hellip