S.Marzano sul Sarno, abbandona rifiuti in strada: beccato da telecamere Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

San Marzano sul Sarno. Sorpreso a conferire rifiuti irregolarmente grazie all’impianto comunale di videosorveglianza, sanzionato un uomo a San Marzano sul Sarno. Le telecamere lo hanno inquadrato mentre gettava rifiuti, nei pressi dell’incrocio tra via Petrarca e via Berlinguer. Per un cittadino, a seguito delle indagini condotte dagli agenti della polizia municipale, diretti dal comandante Gennaro Perulli, è scattata una sanzione per errato conferimento dei rifiuti urbani. Per questo motivo, l’uomo è stato identificato e denunciato grazie al sistema di videosorveglianza comunale.

Continua, dunque, la caccia agli  “incivili” a San Marzano sul Sarno. “Sarà una battaglia fino all’ultimo sacchetto di immondizia” ha dichiarato il vicesindaco Marco Iaquinandi.Chi viene sorpreso ad abbandonare rifiuti rischia una multa fino a 500 euro“. Sulla stessa lunghezza d’onda anche l’assessore all’ambiente, Andrea Oliva: “L’obiettivo è quello di vivere in un territorio sempre più pulito e ordinato. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i cittadini virtuosi, coloro che effettuano una corretta raccolta differenziata. Grazie a questa parte di comunità abbiamo raggiunto il 75% di raccolta differenziata. Un risultato che solo pochi anni fa era inimmaginabile“.

Un tema, quello dell’ambiente, che sta a cuore anche alla sindaca Carmela Zuottolo: “Faccio i miei complimenti agli agenti della polizia municipale e al comandante Gennaro Perrulli. Tolleranza zero contro i fenomeni illegali: dal sacchetto della spazzatura conferito irregolarmente a situazioni ben più gravi. Vogliamo diventare un modello virtuoso per tutto l’Agro. La città del pomodoro non può essere infangata per l’inciviltà di pochi“.

»

Leggi anche

Eboli, scontro furgone-moto: in ospedale 27enne di Albanella

Eboli. Incidente stradale lungo la Sp30: a scontrarsi sono stati una motocicletta e un furgone. Il centauro ha avuto la […]

Tre medici per guardia medica Camerota: “Primi in Regione”

Camerota. «Siamo veramente orgogliosi del nostro progetto pilota. Al nostro insediamento la guardia medica aveva gran parte dei turni

Camerota/Centola: accampamenti abusivi, rimosse 50 tende

Camerota/Centola. Blitz congiunto guidato dei carabinieri della stazione di Camerota e di Centola, dalla guardia costiera dell’uffici

Webp.net-gifmaker