Festa di S. Antonio, ad Altavilla la Centa della Pace Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Ad Altavilla Silentina, grazie all’allestimento di un laboratorio delle cente per la Festa  del Santo Patrono, S. Antonio, è stata realizzata la Centa della pace.   

Dal 2021 Altavilla Silentina è stata iscritta nell’inventario del patrimonio culturale immateriale campano con l’elemento culturale “Festa di Sant’Antonio da Padova e della processione delle Cente”. Dal 2019, ogni anno alla fina della processione finale del giorno 13, viene estratta a sorte una centa, la quale rimarrà nella cappella dedicata al santo per un anno. Quest’ anno gli organizzatori dell’evento hanno  deciso di fare un laboratorio delle cente, in modo tale che sia i grandi ma soprattutto i piccolini possano vedere come si allestisce una centa.  Due le cente realizzate  una intitolata Centa della Pace, con riferimento a ciò che sta succedendo in Ucraina, e un’altra fatta dai bambini. Entrambe  portate in processione il giorno 13 giugno. Il laboratorio si è tenuto ieri dalle ore 9:30 in Piazza Umberto I.

LA TRADIZIONE DELLE CENTE 

Le cente originariamente erano portate dalle persone devote che avevano avuto oppure chiedevano una grazia particolare al Santo. La maggior parte erano portate in testa e seguivano il Santo per tutta la giornata. Negli ultimi anni invece sono costruite e portate divise in contrade, anche se alcune ancora sono portate per richiedere una grazia o per grazia ricevuta. Le cente arrivano al convento la mattina presto, dove i fedeli partono dalla loro contrada a piedi.  Appena arrivano al convento vengono benedette e poste al di fuori. Appena il santo inizia la peregrinatio le cente vengono prese a spalla dai cittadini e seguono il santo, fino in piazza, dove vi è il saluto delle cente al Santo per poi essere riposte nella Chiesa del Carmine. Alla sera  vengono riprese e una volta accese partono dalla piazza e precedono il santo verso il convento.

»

Leggi anche

Albanella. Incidente in scooter: 43enne operata, è grave trasferita al Cardarelli

Albanella. E’ stato necessario un trasferimento di urgenza per Sara S. 43enne vittima ieri sera di un brutto incidente con [&hell

Campagna, finanziati due progetti di innovazione digitale

Campagna. La Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento per la trasformazione digitale) ha finanziato i primi due progetti di

[VIDEO] Altavilla. Emergenza cinghiali: devastata piantagione di mais

Altavilla Silentina. Il territorio comunale da tempo ostaggio di branchi di cinghiali, che raggiungono le coltivazioni lasciando, al lo

Webp.net-gifmaker