Eboli, successo per il concerto “La musica che unisce” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Con la partecipazione dei ragazzi delle scuole secondarie ad indirizzo musicale di Eboli, Battipaglia e Bellizzi

Eboli. Successo per il concerto “La musica che unisce”. L’evento si è tenuto in Piazza della Repubblica con la partecipazione degli allievi delle scuole secondarie di primo grado ad indirizzo musicale di Eboli e dei comuni limitrofi.

A partecipare sono state le scuole “Matteo Ripa”, “Giacinto Romano” e “Virgilio” di Eboli, “Alfonso Gatto” e “Sandro Penna” di Battipaglia e l’istituto comprensivo “Bellizzi” di Bellizzi, coordinate dal liceo musicale “Perito – Levi” di Eboli, con il patrocinio del Comune di Eboli.

Presenti il sindaco di Eboli Mario Conte, il vescovo ausiliare di Salerno-Campagna-Acerno Alfonso Raimo, il comandante della compagnia dei Carabinieri di Eboli Greta Gentili, la Guardia di finanza di Eboli, l’assessore alla cultura Lucilla Polito e l’assessore alla pubblica istruzione Katia Cennamo.

La serata è stata aperta dall’esibizione dell’orchestra e coro del liceo di Eboli che ha eseguito l’inno nazionale italiano. Durante la serata si sono avvicendati l’ensemble corale, quelli di ottoni, di flauti, di chitarre, l’orchestra verticale territoriale junior, gli ensemble delle classi terze, quarte e quinte, l’ensemble di percussioni e l’orchestra risonante del “Perito-Levi”, dando vita ad uno straordinario progetto di inclusione, diretto dalla professoressa Maria Natale, che hanno eseguito una emozionante improvvisazione su “Dominare”, poesia di Marinetti. Una vera e propria esperienza multisensoriale.

Per l’occasione l’orchestra, i solisti ed il coro verticale territoriale junior hanno eseguito in modo mirabile tre brani musicali che hanno entusiasmato il numerosissimo pubblico presente: un omaggio a Puccini, un medley di colonne sonore tratte dal film “Il Re leone” e Uptown funk di Bruno Mars.

Il liceo musicale “Perito – Levi” di Eboli, diretto dalla professoressa Laura Cestaro, ha partecipato con successo al bando di selezione indetto dall’ ufficio scolastico regionale per la Campania per la costituzione delle orchestre verticali territoriali junior, confermandosi come un importante e riconosciuto polo di formazione e di diffusione della cultura musicale sul territorio, nell’ottica dell’efficace continuità verticale con le scuole secondarie di primo grado ad indirizzo musicale dei comuni di Eboli, Bellizzi e Battipaglia.

“Da questa straordinaria sinergia – sottolinea il dirigente Laura Cestaroè nata l’orchestra territoriale verticale junior Perito Levi, con l’obiettivo di garantire la valorizzazione dei talenti che animano le scuole del territorio, all’insegna della condivisione e della rete efficace fra scuole e comuni.  L’impegno è stato notevole: gli allievi e i docenti coinvolti sono riusciti a preparare un repertorio che ha riscosso unanime apprezzamento”.

L’orchestra verticale territoriale junior, magistralmente diretta dai professori Vincenzo Panza e Pietro Noschese, è composta da 126 elementi (fiati, chitarre, archi, clarinetti, legni, ottoni, percussioni, sax, pianoforti, voci) del liceo musicale Perito- Levi.

Il concerto ha visto all’opera, gli ensemble, il coro e le orchestre del liceo musicale dirette dai professori: Pierpaolo Iemmo, Vincenzo Autuori, Sergio Caggiano, Francesca Montella, Giuseppe Del Plato, Pietro Noschese, Maria Natale, Antonella De Chiara, Alessandra Totoli, Filomena Rega, Vincenzo Panza, Stefano De Rosa, Elio Postiglione, Antonio De Falco, Manuela Cardaropoli, Elisa Sessa, Giovanni Lettieri, Francesca Pellegrino, Raffaele Carotenuto.

Con loro anche i professori degli istituti comprensivi che partecipano al progetto. Per l’Ic Penna di Battipaglia, hanno partecipato diretti dal dirigente scolastico Maria Rosaria Ippolito i professori: Giovanni Vece e Michele Chirichella; Per l’Ic “Gatto” di Battipaglia, diretto dal dirigente Ada Serafini ha partecipato la professoressa Lucia Di Vece; Per Ic “Bellizzi” di Bellizzi, diretto dal dirigente Rosaria Papalino, hanno partecipato i professori Maria Annunziata, Giuseppina Munno, Luigi Migliorino, Matteo Del Galdo; per l’ Ic “Ripa” di Eboli, diretto dal dirigente Daniela Natalino hanno partecipato i professori Grazia Petrosino, Rocco Amabile, Cosimo De Angelis, Walter Moscato; per l’Ic “Romano” di Eboli, diretto dal dirigente Giovanna Nazzaro, hanno partecipato i professori Vincenzo Morrone, Mariella Lerose, Manuela Lorenzo e Luigina Mottola; per l’Ic ”Virgilio” di Eboli, diretto dal dirigente scolastico Gabriella Ugatti hanno partecipato i professori Sofia Guida, Stefania Cuciniello, Giuseppina Bochicchio, Massimo Barretta.

»

Leggi anche

M5S, Cammarano: “Dalla Campania in tanti a Roma per difendere il Sud”

Roma. “Oggi siamo a Roma per opporci al clima di intimidazione che si respira nelle istituzioni, per dire no all’autonomia

Roccadaspide. Acquisto di un’ala del castello, proprietari ricorrono al Consiglio di Stato

Roccadaspide. Diritto di prelazione per l’acquisto di una porzione del castello (ex principi Filomarino): il Tar respinge il ricorso

Piaggine, agevolazioni a fondo perduto per nuove imprese sul territorio

Piaggine. Agevolazioni per le nuove imprese sul territorio comunale. Pubblicato il bando dal Comune di Piaggine, guidato dal sindaco Re

Capaccio. Scontro tra scooter e auto: due giovani 26enni in ospedale

Capaccio Paestum. Ancora incidenti stradali nella città dei Templi. L’ultimo si è verificato nella tarda mattinata di oggi sull