Ana Mena e il duo Gigi e Ross al Festival internazionale del multimediale Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Capaccio Paestum. La presenza di Ana Mena infiamma Capaccio Paestum. La cantante e attrice spagnola, idolo dei giovani in tutto il mondo, giovedì 2 giugno sarà protagonista nell’ex Tabacchificio dove parteciperà a Playmont, il Festival Internazionale del Multimediale che verrà condotto dal duo comico Gigi e Ross. Ad attenderla centinaia e centinaia di fans a cui la star internazionale Mena trasmette già il suo entusiasmo: “Sono felice di poter incontrare tante persone e molti giovani, per me non si tratta di un impegno di lavoro ma l’occasione per arricchirmi umanamente grazie all’opportunità offertami da don Patrizio Coppola. Inoltre non vedo l’ora di poter visitare gli antichi templi di Paestum e di stare insieme a tutti“.

Playmont è un’occasione unica di formazione e divertimento per tutti gli appassionati di PlayStation, Xbox e Nintendo Switch. “Dalle dieci alle diciannove di giovedì 2 giugno sarà possibile scoprire il mondo del Game e Cartoon Experience anche giocando. E dalle ventuno si svolgerà la premiazione dei videogiochi con la presenza di Ana Mena”, spiega don Patrizio Coppola, meglio conosciuto come “Padre Joystick”, promotore e responsabile del progetto Playmont che con il Festival Internazionale del Multimediale offre un percorso formativo grazie a cui è possibile diventare protagonisti del meraviglioso mondo dei videogame. Informazioni e biglietti per la serata cliccando www.playmont.it

Siamo contenti che don Patrizio abbia deciso di scegliere Capacco Paestum per questo evento che attirerà tanti giovani e le loro famiglie – spiega Franco Alfieri, sindaco di Capaccio Paestum – Si tratta di un evento importante per i valori positivi che sicuramente verranno trasmessi“.

Divertimento assicurato grazie anche alla conduzione di Gigi e Ross che promettono non poche sorprese a quanti giovedì giungeranno a Capaccio Paestum. Per l’intera giornata, insieme agli studenti del Liceo Galilei di Piedimonte Matese, dell’IIss Vanvitelli di Lioni, del Convitto Nazionale Torquato Tasso di Salerno e dell’Istituto Tecnico Buonarroti di Caserta che hanno partecipato al concorso del Festival Multimediale Playmont, si avrà la possibilità di apprendere come realizzare un videogioco, passo dopo passo, grazie al supporto di esperti dalla comprovata esperienza nel settore videoludico. Inoltre durante il Festival tra le tematiche trattate ci saranno immigrazione, bullismo, criminalità minorile, devianza sociale, dipendenze, disagio, emarginazione, povertà. E sarà possibile utilizzare otto videogiochi realizzati dai giovani studenti degli istituti scolastici.

»

Leggi anche

Incidente in scooter: Albanella piange la 43enne, Sara Scorziello

Albanella. Alla fine il suo cuore  ha ceduto: troppo gravi le lesioni riportate a seguito dell’incidente in scooter. Sara Scorziello

A Trentinara un parco avventura sul monte Vesole

Trentinara. Un parco avventura sul monte Vesole: il taglio del nastro è previsto per le 17 di domani. Si tratta […]

Al Venice Open due piccoli golfisti salernitani

Salerno. Due salernitani al Venice Open, uno dei più importanti eventi sportivi al mondo dedicato ragazzi, organizzato da Us Kids [&he

Webp.net-gifmaker