Albanella. Bilancio? Josca: illegittimo, atti alla Corte dei Conti” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Albanella. Approvazione bilancio in consiglio comunale: il capogruppo consiliare “Vince Albanella, Renato Josca e il consigliere comunale Paola Zunno lo bocciano nella dichiarazione di voto  ritenendolo illegittimo, e inviano gli atti alla Corte dei Conti e alla Prefettura di Salerno.

“ Il bilancio di previsione 2021/2023, così come predisposto ed approvato dalla giunta comunale non poteva essere approvato perchè manifestamente illegittimo – tuona Josca – e, sembrerebbe, anche affetto da possibile falsità materiale e ideologica”.

Il capogruppo consiliare Josca scende nel dettaglio: “La irregolarità del bilancio si evince “per tabulas” in modo inconfutabile dalla dichiarazione del responsabile dell’area tecnica, datata 31/05/2021. Da tale nota emerge non soltanto che alla data del 31/05/2021 vi sono nuove situazioni debitorie da riconoscersi ma addirittura che i debiti comunicati dal precedente responsabile dell’Area Tecnica, con nota del 01.07.2020, non sono ancora stati riconosciuti in Consiglio comunale. È di tutta evidenza, quindi, che ancora una volta il Consiglio comunale è chiamato ad approvare atti manifestamente illegittimi. L’incredulità è davvero tanta nel constatare che, di fronte a tale attestazione resa molto tempo prima dell’approvazione del bilancio da parte della Giunta, il revisore dei conti faccia finta di niente evitando il controllo di propria competenza che la legge gli impone”.

Josca fa un elenco dettagliato oltre a quelle che sono le situazioni debitorie comunicate con la nota del responsabile dell’Area Tecnica. In particolare si tratta di ” ricorso per decreto ingiuntivo dell’Enpa per fatture dal 2019 al 2020 non pagate, sebbene previste da convenzione per 67.685 euro; ricorso per decreto ingiuntivo dell’associazione Meridiani  notificato al Comune 11-12- 2019, non opposto  e divenuto esecutivo il 03/10/2020 e precettato al sindaco per 32.223,52 euro; decreto ingiuntivo dell’avvocato Carmine Infante reso esecutivo con successivo precetto, a cui è stata fatta opposizione per circa 7.000 euro; decreto ingiuntivo e atto di precetto del 24-11-2020 non impugnato della ditta Gugliucciello Costruzioni srl di 336.265,75 euro;  decreto ingiuntivo esecutivo con precetto protocollato a febbraio 2020 per 21.991 euro; decreto ingiuntivo notificato il 08-09-2020 di 24.730,00 euro; decreto ingiuntivo del 2020 notificato dalla ditta Gorrasi di 703.951 euro a cui è stato fatto ricorso; sentenza  Eredi Casarulo per 1.279.525 euro da attualizzare”.

Una situazione che evidenzia Josca non “rispetta quanto stabilito dalla Corte dei Conti sulla corretta gestione finanziaria causa di una non corretta rappresentazione della situazione patrimoniale e finanziaria dell’ente”.
Infine il capogruppo consiliare conclude: “ Il bilancio, così come confezionato, non può essere approvato anche perché non riporta correttamente la quantificazione del FCDE che viene indicato di importo inferiore al solo scopo di garantire il fittizio pareggio di bilancio. Infatti, dall’allegato relativo all’elenco dei capitoli inseriti per il calcolo del FCDE, trasmesso a mezzo pec il giorno 21/06/2021, si rileva che dal calcolo sono stati esclusi ingiustificatamente e al solo fine di ottenere un importo inferiore, i capitoli 53/1, 290, 319, 320/1 e 601, come si evince dalle stampe dei capitoli di entrata Va da se che tale artificioso calcolo, e relativa non veridicità del FCDE, produce una non corretta rappresentazione della situazione finanziaria dell’ente.
Vengono dunque palesemente meno due dei principi contabili fondamentali che sono quelli della attendibilità e della veridicità ed i bilanci che non rispettano tali principi non sono conformi alla legge e non possono essere oggetto di approvazione”.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Leggi anche

Tribunale Sala Consilina, Cammarano: “Integriamo le pdl Gaudiano e Matera”

Sala Consilina. “La proposta di legge alle Camere a firma del consigliere regionale Corrado Matera e sottoscritta da tutti i [&he

BCC Capaccio Paestum e Serino: forum nazionale Giovani Soci

Capaccio Paestum. Lo scorso weekend una rappresentanza dei giovani soci #BccLab di Capaccio Paestum e Serino ha partecipato all’undic

Salerno, in Provincia il progetto “Non vedo, non sento, non parlo”

Salerno. Oggi presso la sala Bottiglieri di Palazzo Sant’Agostino, il Presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese ha

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2