Sparano (Cisl Fp): “Ospedale Eboli, ok implementazione reparto radiologia” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Eboli. Ospedale cittadino, implementazione reparto radiologia: soddisfatta la Cisl Fp. Apprendiamo con piacere, della pubblicazione in albo pretorio della Asl Salerno, anche dopo ripetuti interventi di sollecitazione di questo sindacato, degli atti deliberativi 471 – 472 – 473 del 19 aprile 2021, che finalmente danno esecutività a diversi lavori di implementazione della radiologia del piano ospedaliero di Eboli – afferma Emiddio Sparano delegato della Cisl FP dell’ospedale di Eboli – . Infatti sono stati affidati alla ditta Coopservice i lavori propedeutici per la installazione della nuova risonanza magnetica Big Bore 1,5 Tesla della ditta Siemens che tra alcuni mesi sarà a disposizione degli ospedali di tutto il DEA Eboli – Battipaglia – Roccadaspide, nonché della popolazione dell’intero territorio. La ditta Siemens ha assicurato, che nonostante l’apparecchiatura fosse stata già prenotata a dicembre 2018, fornirà allo stesso prezzo il nuovo modello 2021 con software per lo studio cardiaco. Le altre due delibere riguardano invece il montaggio di apparecchiature completamente digitalizzate per la Radiologia, oltre ad un sistema CONE BEAM 3D dedicato allo studio del massiccio facciale e dei denti. Un apparecchio telecomandato completamente robotizzato sarà installato nella diagnostica di pronto soccorso. Una delle caratteristiche di questa innovativa attrezzatura è la possibilità di eseguire tutte le proiezioni richieste a pazienti politraumatizzati senza doverli spostare. Altro telecomandato digitale invece sarà montato a supporto della TC e della nuova risonanza magnetica presso la radiologia dell’ala nord. Infine nel reparto di ortopedia sarà installata una diagnostica pensile dedicata ai pazienti allettati. Quindi non ci sarà più la necessità di trasportare degenti su letti o barelle nel servizio di Radiologia. Saranno quindi evitati, oltre allo spreco di risorse umane, anche tutti i rischi di possibili infezioni a pazienti operati che attualmente devono essere trasportati per la esecuzione di indagini radiologiche. Con queste innovazioni tecnologiche l’ospedale di Eboli disporrà tra pochi mesi di una delle poche radiologie completamente digitalizzate. Tutto ciò è stato realizzato, grazie al sostegno del direttore generale Mario Iervolino, ed alla sinergia tra la direzione sanitaria del piano ospedaliero di Eboli, che con il direttore Mario Minervini ha fortemente sponsorizzato questo progetto della unità operativa complessa di radiologia, e le struttura di valutazione tecnologiche, provveditorato ed ufficio tecnico centrale, che con gli ingegneri Francesca Perrina, Luca Melillo, Maria De Rosa ed il dottore Andrea Annunziata, che hanno dato impulso alle procedure anche nei momenti in cui si pensava di dover abbandonare il progetto. Anche questo sindacato ha dimostrato ancora una volta di poter essere soggetto attivo con i suoi dirigenti, che con i continui solleciti e proposte concrete nei momenti di stasi hanno contribuito a portare a termine questo importante risultato per il nostro territorio”.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Leggi anche

Sarno, malore alla guida di un go-kart: muore 27enne

Sarno. Dramma a Sarno nella serata di giovedì, quando un ragazzo di 27 anni è stato improvvisamente colto da malore […]

Albanella, servizio civile: due progetti per 10 volontari

Albanella. Servizio civile ad Albanella: una convenzione tra il Comune, retto dal sindaco Enzo Bagini, e l’associazione AMESCI. L

Cava, festa con brasiliane e senza mascherine in centro salute mentale: è polemica

Cava de’Tirreni. Festa di fine estate al centro di salute mentale a Cava de’ Tirreni con tanto di ballerine brasiliane, [&helli

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2