Pagani, condannato a 20 anni il killer delle prostitute Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Pagani. Diventa definitiva la condanna a 20 anni per Carmine Ferrante, giudicato per l’omicidio di Nikolova Temenuzhka, la prostituta bulgara di 37 anni uccisa tra il 12 e il 13 agosto 2016, nella periferia di Pagani. A deciderlo è la Corte di Cassazione, che ha rigettato il ricorso degli avvocati difensori Agostino De Caro e Bernardina Russo, rendendo così definitiva la condanna. Le motivazioni saranno note entro i tempi previsti dalla legge. Con questa decisione, l’uomo resta in carcere e non avrà la revisione del processo. Attualmente, resta indagato per un secondo omicidio, quello di Mariana Szekeres, la giovane romena di 19 anni, uccisa nella notte tra il 30 aprile e il 1 maggio del 2016 a Salerno. Il corpo della ragazza fu ritrovato in via Dei Carrari, diversi giorni dopo la scomparsa. Di recente, la procura ha chiuso le indagini proprio su questo caso, e si prepara a chiedere il processo, accusando l’uomo attraverso verifiche di tipo biologico effettuate sul cadavere della vittima, individuando il profilo dell’indagato quale compatibile, tra altri sette. Inoltre, le immagini di una telecamera avevano individuato il muratore di Vietri sul Mare sul luogo della scomparsa, e poi, anche presso quello del delitto. La scomparsa della ragazza che si prostituiva nella città di Salerno fu denunciata da alcune ragazze, che vivevano insieme alla vittima. Una di queste riferì che l’amica era stata rapita da un cliente, che l’avrebbe trattenuta contro la sua volontà. La giovane, una volta ritrovata, era senza vestiti e il suo corpo, era in uno stato di decomposizione. Le indagini fecero il resto, portando ad un’ordinanza di custodia cautelare per Ferrante, che già si trovava in carcere per l’omicidio di Pagani. (Il Mattino)

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Leggi anche

Capaccio. Beni confiscati Licinella: Comune chiede dissequestro

Capaccio Paestum. L’amministrazione del sindaco Franco Alfieri chiede il dissequestro degli immobili di proprietà del Comune, confis

Capaccio. Polizia locale scopre maxi piantagione cannabis:oltre 3000 piante

Capaccio Paestum. Maxi operazione antidroga, in località Cerro in via Feudo La Pila, portata a segno dal personale della polizia [&hel

Campania, 341 nuovi positivi al Covid-19

Campania. Pubblicato il bollettino ordinario dell’Unità di crisi della Regione Campania. Stando ai dati aggiornati alle 23.59 di

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2