De Rosa:”Gli alimenti abbandonati non sono della Caritas di Albanella “ Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

I pacchi alimentari  abbandonati e rinvenuti a Santa Sofia, nei pressi del raccoglitore di indumenti, non sono quelli appartenenti alla locale sezione Caritas. Il sospetto è che qualcuno, non residente ad Albanella, possa averli abbandonati sul territorio. A confermare l’ipotesi è la presidente della locale sezione della Caritas, l’architetto Gabriella De Rosa, contatta dalla nostra redazione. “Nelle ultime distribuzione dei pacchi alimentari- afferma la presidente- i legumi sono stati acquistati in un negozio della zona, con un fondo cassa,  che abbiamo istituito con i volontari. Il pacco viene ritirato ogni ultimo giovedì di ogni mese, ed è impensabile che qualcuno possa aver tenuto il pacco in casa dall’ultima distribuzione avvenuta il 22 febbraio scorso, e poi abbandonato. Inoltre, come sezione locale, abbiamo un elenco di iscritti, che conosciamo, e che non superano i 3.000 euro di Isee all’anno. Certifichiamo con i documenti cartacei il tutto alla Diocesi di Vallo della Lucania. Le dico inoltre- evidenzia De Rosa- che come Caritas ci impegniamo a venire incontro a coloro che ci chiedono una mano. Come è successo a febbraio. I destinatari dei pacchi possono anche essere non iscritti nel nostro elenco”. Di fatto può capitare che qualcuno usufruisca del doppio pacco.  per evitare questa evenienza saranno presi dei provvedimenti. ” Nella prossima distribuzione, che avverrà il 29 marzo 2018 assicura DeRosa –  dopo aver acquisito la lista degli iscritti da parte del Comune, potrò verificare e depennare dall’elenco a nostra disposizione chi si avvale della doppia consegna del pacco”.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Leggi anche

Buccino. Ingegnere in pensione muore schiacciato da un albero

Buccino.  Muore schiacciato dall’albero che stava tagliando. È deceduto così, V. T. 66 anni, ingegnere in pensione, residente a Sa

Nocera Inferiore. Scambio elettorale: Condannati ex amministratori

Il Tribunale di Nocera Inferiore, accogliendo le richieste della Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno ha emesso sentenza di cond

Capaccio. Ex tabacchificio, Longo:” Rischio che resti un’opera incompiuta”

Capaccio Paestum. “I cittadini devono sapere che si spendono  800.000,00  euro per la manutenzione di tale immobile che, ai sensi [

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2