[VIDEO] Internet, a San Gregorio Magno, arriva Fibra per oltre 2.500 unità Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Internet ultraveloce in arrivo a San Gregorio Magno: abitazioni, uffici pubblici, attività commerciali e ricettive stanno infatti per essere raggiunti da una rete di telecomunicazioni a banda ultralarga all’avanguardia. Una decisiva innovazione infrastrutturale sancita in Municipio dal sindaco Nicola Padula e da Alessandro Parrilli, field manager di Open Fiber. Il piano dei lavori prevede la capillare copertura del borgo di San Gregorio, con particolare attenzione alle zone meno digitalizzate. Open Fiber è del resto chiamata a realizzare la rete pubblica che consentirà a cittadini e imprese di beneficiare di velocità di connessione al web finora inedite. Le risorse stanziate non graveranno sul bilancio del Comune: l’infrastruttura è infatti finanziata con fondi regionali e statali e resterà di proprietà pubblica. Le attività verranno coordinate da Infratel Italia, società “in house” del Ministero dello Sviluppo Economico, con l’attenta supervisione della Regione Campania.

Il progetto consiste nella copertura di oltre 2.500 unità immobiliari tra private abitazioni, esercizi commerciali e sedi pubbliche. L’infrastruttura integralmente in fibra ottica – modalità che permette di raggiungere velocità di connessione di 1 Gigabit al secondo – si estenderà per oltre 20 chilometri e sarà realizzata in larga parte (75%) riutilizzando reti già esistenti. Gli scavi residuali saranno comunque effettuati privilegiando metodologie innovative e a basso impatto ambientale, tra queste la più utilizzata è la minitrincea. Il piano prevede inoltre il cablaggio di 9 sedi pubbliche: il Municipio, la sede di Continuità assistenziale, la Stazione dei carabinieri, i diversi plessi dell’Istituto comprensivo, gli uffici di Informagiovani e l’Istituto tecnico industriale Assteas.

“Siamo davanti a una decisiva innovazione tecnologica – sottolinea il sindaco Nicola Padula – che consente al nostro territorio di essere al passo della nuova era digitale e di guardare con maggiore fiducia al futuro. La presenza della fibra ottica può del resto permettere alle attività economico-produttive di San Gregorio di essere innovative, rafforzando competenze e possibilità di successo nei mercati di riferimento”. 

Una rete a banda ultralarga permette di abilitare servizi che vanno a beneficio dell’intera collettività: smart working, telemedicina, telelavoro, educazione a distanza, Industria 4.0, videosorveglianza, domotica e tanto altro ancora da inventare. Il tutto in un contesto di sostenibilità ambientale che solo i centri come San Gregorio Magno possono offrire.

                                                                                                                                                         Quintino di Vona 

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Moio della Civitella. Al via i lavori sulla Sr 488 

La Provincia di Salerno consegna i lavori di miglioramento della sicurezza stradale sulla Sr ex Ss 488, ricadenti nel comune […]

Salernitano, obbligo pneumatici invernali o catene

Il Settore Viabilità e Trasporti della Provincia di Salerno, diretto da Domenico Ranesi, ha disposto mediante due ordinanze l’ob

Capaccio. Maltempo al lido Marilena danni per 40.000 euro

Capaccio. È partito il risanamento dei danni provocati domenica dalle burrascose condizioni meteorologiche lungo litorale pestano. Ai

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2